5 consigli di HiPay per sfruttare al meglio la stagione estiva dei saldi online

Per ottenere il massimo dai saldi i merchant devono lavorare sui servizi di pagamento, sul customer journey e sull’organizzazione logistica

saldi

La stagione dei saldi estivi è quella più lunga dell’anno e non sempre è facile mantenere standard elevati di vendita. Stando alle dichiarazioni di Confcommercio le vendite procedono con discreta lentezza, tuttavia ,gli acquisti online continuano a incidere significativamente sul valore complessivo, rappresentando in questo modo una certezza per molti store digitali. Il Gruppo fintech francese di HiPay, grazie alla sua expertise nel digital payment e nell’analisi delle tendenze di mercato, ha segnalato a riguardo 5 aspetti chiave che ogni merchant dovrebbe sempre monitorare durante i saldi, in modo da sfruttare appieno il potenziale dei ribassi stagionali sul proprio business.

Facilitare i pagamenti ed evitare le frodi

I primi due aspetti coinvolgono la sfera dei pagamenti. Durante i saldi la percentuale di frodi online è più alta rispetto ad altri periodi dell’anno. La possibilità di bloccare i conti falsi prima di permettergli di effettuare acquisti o di aggiungere requisiti di sicurezza più focalizzati su articoli di lusso che abbiano prezzi elevati sono tutte possibilità e criteri corretti per aumentare il flusso delle transazioni, diminuendo contemporaneamente il tasso di frode. HiPay, attraverso il suo sistema anti-frode e alla possibilità di inserire i custom data, riesce a rilevare i casi di frode più probabili in determinati settori e in questo periodo dell’anno consiglia di modulare il settaggio del profilo antifrode seguendo i suggerimenti degli account manager che, specialisti nei pagamenti, mettono a disposizione del business dei merchant la loro esperienza.
Per ottimizzare le conversioni è poi fondamentale offrire ai propri clienti differenti metodi di pagamento anche a supporto di transazioni multivaluta, a beneficio della user experience e della riduzione del tasso d’abbandono del carrello. Per questo motivo è importante affidarsi a payment provider che abbiano una profonda conoscenza dei mercati locali e dei metodi di pagamento preferiti in ogni Paese.

Velocizzare il customer journey

Gli altri due aspetti che HiPay suggerisce ai merchant per aumentare le vendite online durante i saldi estivi sono invece legati alla user experience nella fase finale del processo di pagamento; il tempi nel customer journey sono centrale quando si acquista online. Dai dati delle analisi di HiPay è emerso che durante i primi giorni del mese degli sconti la maggior parte degli acquisti online è stata effettuata da smartphone registrando un aumento pari al +21.94% rispetto al normale comportamento tenuto dagli utenti nel mese precedente. Se dunque è importante garantire all’utente un processo di conversione sicuro è altrettanto importante fornire una UX che sia sempre più fluida e semplice, a partire dal processo di inserimento dei dati anagrafici.
Stesso discorso vale per la fruibilità del sito. La piattaforma ecommerce deve essere facilmente accessibile da parte dell’utente e i merchant devono porre molta attenzione in merito alla velocità di caricamento della pagina di pagamento, che secondo i trend analizzati da HiPay non devono superare i 4 secondi per evitare l’abbandono del carrello.

L’importanza della logistica

L’ultimo aspetto da tenere in considerazione è legato all’organizzazione logistica. Stando agli ultimi dati presentati da HiPay sul mercato italiano, gli e-shopper lamentano un’insoddisfazione relativa ai tempi di consegna che il 93% preferisce a domicilio. Per creare un rapporto di fidelizzazione durante i saldi, così come in altri periodi dell’anno ovviamente, è importante affidarsi a partner di spedizione affidabili per aumentare la brand awareness del proprio business e generare un aumento di conversioni anche dopo il periodo dei ribassi stagionali. Altro tema caldo durante i saldi è la possibilità di restituzione, che è consigliabile offrire gratuitamente entro i 30 giorni.