HiPay mette a segno un +30% sul fatturato nel primo semestre 2020

Hipay ha annunciato un fatturato di 21.7 milioni di euro nella prima metà del 2020. La fintech ha registrato una crescita del 30%

HiPay

HiPay, la fintech specializzata in soluzioni di pagamento omnichannel, annuncia un fatturato di 21.7 milioni di euro nella prima metà del 2020, un aumento del 30%.

Fatturato semestrale

La forte crescita del fatturato evidenzia un aumento del tasso di crescita (+1 punto di crescita rispetto al 2019) nonostante il difficile clima economico.

La leggera diminuzione del tasso di turnover che si è attestato a 0.9%, in calo di 0.1 punti rispetto al 2019, è spiegato dalla strategia di sviluppo orientata verso i key accounts che consentono un volume di transazioni in forte progresso.

Il mercato francese, che rappresenta il 67% dei volume gestiti, resta al centro della strategia commerciali di HiPay con una crescita di +48 % in volumi.

Attività commerciali

●       Lancio di +310 nuovi merchant europei inclusi i 166 key accounts, dimostrando il successo di una strategia di posizionamento premium per le grandi aziende.

●       Sviluppo del volume di business provenienti dal franchise network grazie all’implementazione delle soluzioni di HiPay all’interno di Cash Express, Speed Burger and Côté Sushi networks.

●       Conferma della posizione di leader nel settore dell’arredamento e interior design con il lancio di Gifi, NV Gallery, La Maison du Convertible and Camif.

Miglioramento dell’offerta

●       L’innovazione continua con il lancio di ulteriori scenari di pagamento che rispondono a nuovi utilizzi, come la soluzione e-terminal implementata da Okaidi e le nuove funzionalità aggiunte al pagamento da remoto (Mail Order – Telephone Order).

●       Implementazione dei nuovi scenari di checkout che aiutano i merchants a digitalizzare il loro punto vendita e a rispettare le nuove misure di distanziamento sociale, in collaborazione con numerosi attori dell’ecosistema.

●       Miglioramento del modulo anti-frode HiPay Sentinel permette ai merchants di aumentare il loro success rate e di adattarsi alle nuove regole stabilite dalla PSD2 (2nd Payment Service Directive).

●       Il lancio della nuova interfaccia HiPay Console, le cui caratteristiche di configurazione (HiPay widgets) permettono a ciascun user di customizzare la propria dashboard.

COVID-19

La crisi non ha inciso sulle dinamiche commerciali di HiPay grazie alla presenza in molti segmenti dell’e-commerce. Durante il confinamento il mix tra i segmenti

è cambiato: alcuni settori hanno subito un calo (per esempio, turismo, fashion, automotive) che è stato compensato da segmenti in forte sviluppo in questo periodo (video games, attrezzature per computer, farmacia e distribuzione alimentare).

Posizione di liquidità

Al 30 Giugno 2020, l’azienda disponeva di liquidità per €1.8 milioni.

A questa disponibilità di cassa si aggiunge il saldo non mobilizzato del conto di BJ Invest: €3.7 milioni.

Inoltre, HiPay ha contratto due prestiti garantiti dallo Stato da BNP Paribas e Bpifrance per un import totale di 3.6 milioni di euro.

Al 30 Giugno 2020, HiPay ha quindi una capacità di finanziamento pari a 9.1 milioni di euro, che consente al Gruppo di assicurare il proprio sviluppo.

BPI Excellence & Accelerator Program Bpifrance

HiPay è stata selezionata come membro del network di Bpifrance per le performance e il suo potenziale di crescita. HiPay è anche stakeholder del gruppo Bpifrance per l’anno 2020- 21, un riconoscimento che permette a HiPay di rafforzare i suoi rapporti con un grande numero di aziende.

Grégoire Bourdin, CEO di HiPay, dichiara: “Grazie alla fiducia dei nostril clienti e allo sforzo del team durante la prima metà dell’anno, la crescita del volume e del fatturato di HiPay resta all’ordine del giorno. Inoltre, l’ottenimento di due prestiti garantiti dallo Stato dimostra la fiducia dei nostri partner bancari nella strategia di sviluppo “.