GetResponse: italiani nella Top 5 mondiale degli utenti più ricettivi online

Secondo GetResponse nonostante la ricettività degli italiani, uno su tre apre le newsletter, ad esempio, solo il 12% delle PMI nostrane vende i propri beni e/o servizi attraverso portali online

GetResponse, piattaforma di online marketing all-in-one, ha pubblicato un’indagine che rivela come gli utenti italiani siano tra i più ricettivi a livello globale. Secondo la ricerca, gli italiani inviano più di 20 milioni di messaggi e creano circa 700 landing page al mese. Il tasso medio di apertura delle newsletter, poi, è del 33,24%. Tradotto in soldoni, un italiano su tre apre la newsletter un valore che mette l’Italia tra i primi 5 paesi più reattivi al mondo.

PMI italiane ancora indietro

Entro il 2040 si prevede che il 95% degli acquisti avverrà tramite ecommerce, mentre nel 2020, il numero di acquirenti digitali in tutto il mondo potrebbe raggiungere i 2,05 miliardi, una cifra destinata a crescere nel 2021, raggiungendo 2,14 miliardi. I consumatori italiani sono circa 38 milioni – rappresentando il 62% della popolazione totale – e si prevede che raggiungeranno i 41 milioni entro la fine del 2023. Tuttavia, solo il 12% delle piccole e medie imprese (PMI) italiane vende i propri beni e/o servizi attraverso portali online, nonostante il 55% riferisca di un aumento della produzione e del fatturato.

Fattori di rallentamento

GetResponce elenca tra i fattori che rallentano la crescita della digitalizzazione in Italia: competenze informatiche limitate, la mancanza di qualifiche, la mancanza di comprensione del funzionamento e dell’implementazione di una piattaforma di ecommerce, nonché dei relativi costi.

Tra gli strumenti pratici che possono realmente aiutare a sviluppare e organizzare al meglio le attività online, le newsletter rappresentano sicuramente un grande vantaggio, nonostante molte PMI non ne riconoscano ancora l’effettiva importanza. Infatti, possono fornire supporto nel condividere informazioni, sponsorizzare un nuovo prodotto o servizio, offrire sconti e promozioni riservati ai clienti e aumentare le visite verso i propri siti Web.  

GetResponse cresce in Italia

GetResponse, si configura come un valido partner per strutturare strategie d’impatto L’azienda in questo ambito. L’azienda prevede di estendere ulteriormente le proprie attività nel mercato italiano, come confermato dal feedback positivo che il Paese sta fornendo. A ulteriore conferma, dal 1° febbraio 2020 GetResponse ha iniziato a fornire il primo supporto per i clienti in lingua italiana. Il servizio si integrerà con quello già disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7 via e-mail e chat.