Benessere digitale: Google lancia lo strumento Digital Wellbeing

Una grande tecnologia dovrebbe migliorare la vita non distoglierla da essa. Ecco lo strumento di Google che tiene traccia dei tempi di visualizzazione e offre limiti di utilizzo delle app.

google-digital- wellbeing

Realizzare una tecnologia veramente utile per tutti con strumenti e funzionalità che aiutano le persone a comprendere meglio il loro utilizzo tecnologico, a concentrarsi su ciò che più è importante, disconnettersi quando necessario e creare abitudini salutari per tutta la famiglia è il primo passo verso il benessere digitale.

Creare abitudini salutari per tutta la famiglia e disconnettersi quando necessario è ciò che conta di più, in modo che la vita, non la tecnologia in esso, rimanga anteriore e centrale. Il primo passo verso il benessere digitale è spesso la comprensione di come interagisci con la tecnologia in primo luogo. Per questo Google lancia un nuovo strumento che mira ad aiutare gli utenti Android a controllare il loro tempo sullo schermo.

Le funzionalità di benessere digitale di Google, pensate per aiutarti a utilizzare in modo più responsabile il software mobile e prevenire le distrazioni, sono ufficialmente uscite dalla fase beta e ora sono disponibili per tutti i telefoni Google Pixel con Android 9 Pie Anche i dispositivi Android One ricevono le funzioni, che possono essere trovate nel menu delle impostazioni di Android dopo aver scaricato l’app Digital Wellbeing da Google Play Store. 

Il benessere digitale offre agli utenti Android uno sguardo su quanto tempo hanno speso per le app e sulla frequenza con cui hanno sbloccato i loro telefoni e su quante notifiche hanno ricevuto. Offre anche la possibilità di impostare limiti di tempo sull’utilizzo delle app. Inoltre, con Wind Down gli utenti possono limitare le notifiche che arrivano durante un certo periodo di tempo e avere la possibilità di cambiare i loro schermi in scala di grigi.

Con Wind Down, Google vuole aiutare gli utenti a smettere di usare i loro dispositivi prima di andare a letto. Grafici e immagini che dettagliano quante volte sblocchi il telefono al giorno e quante notifiche ricevi è una caratteristica unica che limita le notifiche prima di andare a dormire e rende gradualmente il display una miscela di bianco e nero in scala di grigi, per renderlo più facile agli occhi e per incoraggiare a scollegare. Insomma un vero e proprio aiuto per concentrarsi su ciò che conta di più. Evita le distrazioni quotidiane per guardare meno i tuoi dispositivi e concentrati sulle cose importanti.