Ray-Ban aumenta la reach e le conversioni online grazie ad API Conversions di Meta

Il brand eyewear del gruppo EssilorLuxottica è stato tra i primi a implementare API Conversions per migliorare le performance delle campagne online. I risultati di un test comparativo eseguito da Ray-Ban su due campagne analoghe hanno dimostrato che le campagne pianificate con l’utilizzo di questa soluzione generano migliori prestazioni

Per rispondere alle esigenze di un panorama pubblicitario in continua evoluzione, oggi le aziende stanno testando soluzioni tecnologiche e innovative per ottenere il massimo ritorno dagli investimenti pubblicitari. Lo conferma Ray-Ban, noto brand eyewear del gruppo EssilorLuxottica, tra i primi a sperimentare e implementare l’API Conversions di Meta per migliorare le performance delle proprie campagne online in tutte le fasi del customer journey, dalla scoperta fino all’acquisto del prodotto.

L’API Conversions di Meta, infatti, è una soluzione di marketing technology che sta diventando sempre più necessaria per rispondere alla necessità delle aziende di avvalersi di strumenti efficienti di marketing digitale. Si tratta di uno strumento che consente di creare un collegamento diretto e affidabile tra i dati di marketing di proprietà di un brand e le piattaforme Meta. 

  • Il test eseguito da Ray-Ban per misurare l’efficacia della nuova soluzione

L’impatto di API Conversions ha portato risultati significativi: rispetto alla campagna pianificata utilizzando solamente il Pixel, la combinazione di queste tecnologie ha prodotto un aumento del 36% della reach, ovvero della audience attuale e potenziale dell’annuncio, una riduzione del 19% del CPM (Cost per mille – il costo affinché l’annuncio ottenga 1000 visualizzazioni) e una riduzione del 7% del CPC (costo per conversione), generando un aumento del 10% delle vendite online per Ray-Ban. 

  • I vantaggi di API Conversions

I dati ottenuti grazie ad API Conversions sono stati fondamentali per guidare il successo della campagna di Ray-Ban. Utilizzando l’API Conversions in combinazione con il Pixel – il tool di Meta che permette di conoscere come le persone rispondono ai contenuti del sito web di un brand e di raggiungerle su Facebook e Instagram – Ray-Ban è infatti riuscita a ottimizzare la targetizzazione delle inserzioni, mostrando le inserzioni ai clienti potenzialmente più interessati, diminuire il costo per azione e misurare in modo più puntuale i risultati delle campagne. Rispetto all’utilizzo del solo Pixel, API Conversions non usa i cookie e fornisce dati più precisi in maniera criptata e anonimizzata, non influenzati da errori imprevedibili del browser.

Grazie a tool come API Conversions, Meta aiuta i brand a creare campagne ancora più competitive ed efficaci,  in grado di raggiungere i propri obiettivi in modo innovativo – commenta Roberto Acquaviva, Sector Lead Fashion, E-commerce, Travel di Meta in Italia. – Il successo della campagna di Ray-Ban evidenzia l’impatto delle soluzioni di Meta nel campo dell’e-commerce, sottolineando come questi innovativi strumenti tecnologici possano aiutare i brand a migliorare le performance sotto diversi aspetti, portando a un incremento delle vendite e generando valore a lungo termine”.


“Abbiamo considerato l’implementazione di Meta API Conversions come un importante acceleratore di business per la nostra strategia di marketing, in linea con i nostri obiettivi di continua ricerca di opportunità per migliorare le prestazioni e di massimizzazione dei ritorni per alimentare la nostra posizione di leader sul mercato. API Conversions di Meta ha ottimizzato tutti i nostri KPI legati ai costi, determinando, in ultima analisi, un maggiore ritorno sull’investimento per l’azienda. Non vediamo l’ora di portare la nostra implementazione anche al livello successivo, attivando l’ottimizzazione degli eventi deep-funnel”. – ha dichiarato Andrea Orlunghi, Global Performance Director di EssilorLuxottica. 

Il successo di questo primo test ha portato EssilorLuxottica ad estendere API Conversioni alla maggior parte dei brand del gruppo.

API Conversions (CAPI)L’API Conversions è una soluzione di marketing technology progettata per creare una connessione diretta e affidabile tra i dati di marketing provenienti dal server, dal sito web o dal CRM degli inserzionisti e Meta. I dati di marketing rendono più efficace la personalizzazione, l’ottimizzazione e la misurazione delle inserzioni sulle app di Meta al fine di mostrarle alle persone che potrebbero trovarle pertinenti. Secondo uno studio di Meta, gli inserzionisti che utilizzano API Conversions contestualmente al Pixel hanno ottenuto in media un miglioramento dell’8% del CPA. Le funzionalità di API Conversions:Ridurre il costo per azione grazie al miglioramento della connettività. Rispetto al Pixel, i dati dell’API Conversions sono meno influenzati da errori di caricamento del browser, problemi di connettività e blocchi delle inserzioni. Ottimizzare le inserzioni per le azioni che si verificano in un secondo momento del percorso del cliente. Alcuni esempi di questi eventi sono le azioni che si verificano dopo un acquisto o nei punti vendita. Le informazioni ottenute consentono a Meta di mostrare le inserzioni ai clienti che possono risultare più redditizi per i brand.Migliorare la misurazione. API Conversions aiuta a migliorare la misurazione delle prestazioni e l’attribuzione delle inserzioni nell’intero percorso del cliente, dalla fase di scoperta del prodotto alla conversione. Ridurre il costo per azione (CPA) grazie a una maggiore corrispondenza di eventi. I dati di marketing sono più efficaci quando possono essere associati ad account nelle tecnologie di Meta. Aumentare il controllo dei dati. API Conversions offre maggiore controllo sui contenuti condivisi.