DHL Express per l’ecommerce, il servizio che supporta la crescita delle imprese online

L’obiettivo del progetto è di aggiungere valore nella filiera eCommerce attraverso esperienza, affidabilità e capacità di anticipare i bisogni del mercato

DHL

A cura di Anna Maria Ciardullo
Si è tenuta a Milano la conferenza stampa #eCommerceExperience organizzata da DHL per presentare dati, opportunità e testimonianze dal mondo del retail online e un nuovo progetto che mira a supportare la crescita delle imprese italiane nel digitale. Nel mondo, oggi gli utenti internet sono 2,5 miliardi, gli online shopper 1,5 miliardi. L’ecommerce globale ha prodotto a oggi più di 2.000 miliardi di euro e l’Italia ha il tasso di crescita della domanda tra i più alti in assoluto: un’opportunità che le imprese italiane non possono lasciarsi sfuggire. La trasformazione digitale è in atto e il Made in Italy può beneficiarne, sfruttando il canale ecommerce e la competenza di un leader mondiale nella logistica e nel trasporto come DHL.
“In Italia oggi il valore prodotto dall’eCommerce è di oltre 19 miliardi di euro, con una penetrazione del 5% e un tasso di crescita della domanda tra i più elevati al mondo: il 18%”, spiega Giulio Finzi, segretario generale di Netcomm, presentando i dati sul comparto analizzati in collaborazione con l’Osservatorio del Politecnico di Milano. “La maggior parte delle aziende che apre un ecommerce chiude dopo circa nove mesi perché non studia il mercato di riferimento o sbaglia la costruzione del portale senza avvalersi di professionisti e senza predisporlo perché offra la giusta customer journey”, ha aggiunto Finzi. La presenza online, dunque, è un’opportunità da non sprecare, non solo perché consente l’ampliamento del business ma è l’apripista per un nuovo e importante rilancio del Made in Italy, marchio riconosciuto e acquistato all’estero soprattutto dai principali e-shopper globali: Cina, USA, UK, Giappone, Francia e Germania (parliamo del 75,8% del mercato complessivo).
L’appuntamento Ecommerce Experience ha puntato il focus su uno scenario in cui entrano in gioco nuove competenze: i prodotti crescono più dei servizi e la logistica diventa elemento strategico della filiera in grado di supportare l’e-shopper nella personalizzazione della consegna e migliorare l’esperienza d’acquisto. Con queste premesse DHL Express, sinonimo internazionale di affidabilità e conoscenza dei mercati worldwide, si pone quale partner ideale per l’ecommerce di tutte le imprese che puntano a offrire la migliore esperienza di acquisto ben consapevoli dei cambiamenti in essere del mercato.
“DHL ha il sogno di espandere le potenzialità dei produttori italiani in tutto il mondo. Per esportare e uscire dalla dimensione domestica è necessaria una piattaforma solida con un’esperienza come la nostra che in Italia è l’unica che può collegare ben 224 Paesi in sole 24 ore e che si occupa di tutta la complessità, semplificando la vita ai clienti affinché possano concentrarsi sul prodotto. Abbiamo affinato la nostra offerta semplificando i processi e cambiando la prospettiva rispetto agli scambi tradizionali. Ciò che fa la differenza, però, è la capacità di ascolto che ci permette di offrire servizi tailor made a brand di grandi dimensioni fino a piccolissime realtà”, ha commentato Alberto Nobis, ad DHL Express Italia.

Semplice-veloce-sicuro: key driver per la customer journey

Ogni mercato, oggi, mette al centro il cliente e ridefinisce costantemente l’erogazione dei servizi sulle sue nuove esigenze. Cliente sempre al centro anche nello studio delle esigenze di DHL, come rilevato da Marco Adamo, senior product manager e business development di DHL Express Italy, nel suo intervento dal titolo “Personalizzazione, semplificazione e comunicazione diretta con il cliente: il partner ideale che supporta l’e-Shop e soddisfa l’e-Shopper”. L’online, con le sue caratteristiche di disponibilità 24 ore al giorno e sette giorni su sette senza necessità di spostamento, completa la richiesta di un target sempre più allargato e sempre più consapevole di ciò che acquista, della spesa che sta affrontando e delle sue esigenze specifiche. Personalizzazione, dunque, come chiave vincente dell’ecommerce che accompagna l’e-shopper in tutte le fasi, soprattutto in quella finale in cui si aspetta di poter scegliere le modalità di ricezione a lui più consone senza doversi adattare ad esigenze altrui.
In un mercato virtuale in cui il consumatore ha l’opportunità di confrontare e verificare ciascun’informazione, di conoscere servizi sempre più personalizzati e di affidarsi all’esperienza di altri attraverso recensioni e commenti di gradimento, si inserisce DHL Express con il servizio ODD – On Demand Delivery: un’opportunità che aggiunge valore a chi fa ecommerce e che soddisfa le esigenze dell’e-shopper, diventandone l’interlocutore ideale in un dialogo chiaro e trasparente. Una soluzione che, in pochi e veloci click, permette all’e-shopper di personalizzare al massimo il tempo e il luogo di consegna, sia attraverso PC, sia smartphone, e all’e-shop di distinguersi dai concorrenti e competere nel mercato con un valore aggiunto, promuovendo ulteriormente le vendite e la fidelizzazione del cliente.
Un servizio che trasforma il disagio di una mancata consegna, in un’esperienza completamente su misura. Attraverso un dialogo diretto con DHL Express, ODD notifica all’e-shopper la data prevista di consegna, offrendo molteplici modi di personalizzazione: riprogrammarla in una data più consona, richiedere la custodia della spedizione per più giorni, ritirare i documenti o le merci presso uno dei tanti punti DHL, modificare l’indirizzo, fare consegnare ai propri vicini o permettere al corriere di lasciare il pacco davanti alla porta di ingresso. Una risposta chiara e forte alle esigenze di mercato di cui DHL Express, grazie alla comprovata esperienza, è a pieno titolo consapevole.

La testimonianza dei brand

Nell’era delle people relations al centro di strategie e scelte, c’è l’utente finale, il quale diverrà a sua volta protagonista di conversazioni in grado di influenzare la percezione di un brand e dei suoi prodotti. Ed è esattamente questo il messaggio trasmesso dalle testimonianze di alcuni brand che si sono già affidati ai servizi di DHL: come Sonia Matteoni, responsabile della Produzione della startup Mamma m’ama, innovativo e-shop di alimenti per neonati: le prime pappe fresche in Europa cucinate ogni giorno, biologiche, complete e “pret-à-manger”, che, come ha sottolineato durante il suo intervento, promuovono una vendita sempre più alta attraverso il passaparola digitale. Utente al centro con le sue necessità e caratteristiche personali anche per Beast Technologies che, come ha sottolineato Vittorio Haendler, ceo di Beast Technologies, giovane azienda produttrice di un innovativo sistema di tracking nel campo della preparazione atletica la vendita online permette di trasferire direttamente il messaggio e i valori caratterizzanti e in cui la logistica e la consegna sono punti chiave e servizi a valore aggiunto che DHL è in grado di supportare.
É intervenuto, infine, Mariano Di Vaio, top digital influencer e imprenditore che, con la sua testimonianza ha dimostrato come DHL sia accanto alle imprese anche in fase di startup come la sua, iniziata con un’attività di digital PR e giunta oggi a 15.000 clienti mensili. DHL supporta il merchant in tutte le fasi della customer journey per facilitargli il lavoro e per rendere l’esperienza d’acquisto per l’utente sempre migliore e aumentando la conversion rate dei siti online. Una novità assoluta che migliora le connessioni tra le società di trasporto e i brand e contribuisce alla crescita del mercato online nostrano.