Zalando gestirà le consegne di Adidas in Francia

Zalando continua la sua espansione come fornitore di servizi: l'azienda gestirà le spedizioni dell'eCommerce di Adidas in Francia.

BERLINO, Germania – Come riportato da The Business of Fashion, il rivenditore di moda online Zalando ha lanciato un progetto pilota per consegnare gli ordini effettuati dai clienti a Parigi per il sito ufficiale di Adidas mentre estende le mosse per consentire ai marchi di utilizzare la rete logistica che ha costruito per la propria attività di e-commerce.

È la prima volta per l’impresa tedesca di consegna merci non ordinate sul proprio sito e segna un’espansione della sua strategia in base alla quale addebita ai marchi una commissione da elencare sul proprio sito Web piuttosto che vendere i prodotti stessi.

“È una situazione vantaggiosa per noi”, ha detto a Reuters Jan Bartels, vicepresidente senior di Zalando per la soddisfazione dei clienti. “Aumenta la densità delle consegne se si combinano e raggruppano volumi da canali diversi.”

Adidas sta quindi immagazzinando scarpe da ginnastica in un magazzino Zalando vicino a Parigi e sta usando la rete Zalando per consegnare gli ordini effettuati sul suo sito lo stesso giorno o il successivo.

Il progetto è stato inaugurato in un momento positivo per il commercio elettronico di Adidas che si sta espandendo rapidamente, e punta a raddoppiare le vendite online entro due anni, con l’obiettivo di raggiungere i 4 miliardi di euro (4,44 miliardi di dollari) entro il 2020.

Zalando, ha affermato Bartels, non è preoccupata che aiutare brand come Adidas con le proprie piattaforme eCommerce proprietarie sposterà clienti dal proprio marketplace a queste ultime, perché ritiene che la maggior parte dei consumatori voglia acquistare una gamma di marchi e non uno in particolare.

“Non abbiamo paura della cannibalizzazione. Abbiamo una proposta molto forte nella vendita al dettaglio multimarca”, ha affermato. “Non vogliamo diventare un fornitore di logistica di terze parti. Siamo ancora una piattaforma di moda.”

Zalando, il più grande rivenditore di moda online in Europa, sta lavorando per contrastare una compressione della redditività poiché ha investito molto nella logistica per accelerare le consegne mentre Amazon e altri giocatori si sono espansi rapidamente nella moda online.

L’azienda prevede che i suoi margini migliorino man mano che il suo “programma partner” si espande perché l’attività delle commissioni di vendita e la fornitura di servizi logistici e pubblicitari è più redditizia rispetto alle sue principali operazioni di vendita al dettaglio online.

Bartels ha affermato che offrire la consegna nello stesso giorno dovrebbe aumentare la frequenza con cui i clienti Adidas ordinano. riducendo cos’ì il tasso di restituzione, un grosso problema per Zalando dato che metà degli ordini vengono restituiti.

“Li aiuterà ad approfondire il loro rapporto con i clienti”, ha affermato.

Le azioni di Zalando hanno avuto un’impennata all’inizio di questo mese dopo aver aumentato la sua guida ai profitti a seguito di un grande salto nelle visite al suo sito Web poiché offriva opzioni di consegna più rapide.

Zalando ha raddoppiato il numero di pacchi consegnati lo stesso o il giorno successivo in Germania, il suo più grande mercato, rispetto al trimestre precedente e ha dichiarato che sta testando la consegna lo stesso giorno nella regione di Zurigo.

Il mese scorso il rivale britannico ASOS ha emesso il suo terzo avvertimento sui profitti da dicembre, affermando che i problemi nei magazzini negli Stati Uniti e in Germania avevano limitato la disponibilità dei prodotti, colpendo le vendite e aumentando i costi. ($ 1 = 0,9009 euro)