TrustMeUp: al via le adesioni di nuovi ecommerce alla piattaforma che crea una CSR condivisa

Il nuovo canale di acquisizione e fidelizzazione clienti per merchant che crea una CSR condivisa e offre la possibilità di aumentare le proprie vendite facendo del bene

Raddoppiare il valore delle donazioni ed essere una nuova fonte di acquisizione e fidelizzazione clienti per e-commerce, creando una nuova CSR condivisa che permette ai consumatori di donare-comprando “a costo zero”. È questa la proposta di TrustMeUp, l’unica piattaforma web internazionale che trasforma ogni acquisto in donazione e ricompensa ogni donazione al 100% in sconti per acquisti digitali.

Fondazione Telethon, SOS Villaggi dei Bambini, Fondazione Albero della Vita Onlus e City Angels, sono solo alcune delle 44 realtà non profit che hanno già aderito al modello innovativo di raccolta fondi per il Terzo Settore ideato da TrustMeUp.

La piattaforma rappresenta una nuova frontiera dello shopping digitale dove gli e-commerce e i loro clienti vengono premiati per aver sostenuto le organizzazioni e gli enti benefici che con la loro attività fanno la differenza. I consumi, fatti in modo differente e consapevole, possono impattare positivamente sulla società e aiutare il mondo del Non Profit in maniera semplice, sostenibile e senza costi aggiuntivi.

Nei primi quattro mesi di messa online della piattaforma non possiamo che fare un bilancio positivo. Molte Associazioni Non Profit ci hanno già dato fiducia scegliendo di promuovere le proprie campagne anche tramite la nostra piattaforma ed ogni giorno se ne aggiunge qualcuna, ora tocca ai merchant” commenta Angelo Fasola, CEO di TrustMeUp”. “In questa seconda fase stiamo dando il via all’adesione degli e-commerce. Grazie al modello B2D – Business to donor, i negozi online hanno infatti l’occasione di acquisire nuovi clienti attenti al sociale, fidelizzarli, incrementare le vendite e migliorare la Corporate Social Responsibility legata al proprio brand. Al contempo, le Associazioni possono incrementare la raccolta fondi grazie ai nuovi donatori incentivati dal sistema di ricompensa”.

Ma come funziona TrustMeUp?

Tramite la piattaforma i consumatori possono donare mediamente il 15% dell’importo speso in uno dei negozi online aderenti, direttamente al momento dell’acquisto e senza costi aggiuntivi (DonaComprando). Alternativamente possono effettuare una donazione, di qualsiasi importo, a favore di un Ente Non Profit presente all’interno di TrustMeUp e trasformare lo stesso valore in uno sconto digitale, da utilizzare in seguito in uno degli e-commerce presenti (Dona-Ricevi-Compra). Il tutto sempre sicuro e trasparente grazie alla blockchain.

Infine, TrustMeUp emetterà per conto dell’Associazione Non Profit cui è stata fatta la donazione una ricevuta valida ai fini delle detrazioni fiscali.