Shopify lancia Linkpop: lo strumento che trasforma il “link in bio” in una vetrina virtuale

Con Linkpop, brand e creator con store su Shopify possono vendere direttamente dal loro link-in bio e cogliere così sempre più le enormi opportunità che derivano dal social commerce

Shopify, azienda leader nel commercio globale che offre strumenti per avviare, gestire e far crescere un’attività imprenditoriale di qualsiasi dimensione, lancia  Linkpop, l’offerta gratuita unica nel suo genere, al momento disponibile solo in inglese, che permette, per la prima volta, a brand e creator con store su Shopify di vendere direttamente i prodotti dal loro link-in-bio sui propri account social.

Grazie a Linkpop, si possono creare delle vere e proprie vetrine da cui i consumatori possono acquistare direttamente in tre click e senza dover uscire dall’App su cui stanno già navigando. Si tratta di una novità assoluta poiché i link-in-bio fino ad oggi disponibili reindirizzavano l’utente su pagine esterne, rendendo l’esperienza di acquisto meno efficace. Inoltre, per i creator ancora alle prime armi e che non hanno ancora un business, Linkpop è un’opportunità per raggiungere un pubblico sempre più ampio e, una volta pronti, lanciare il proprio brand su Shopify con la possibilità di condividere poi i propri prodotti direttamente sulla pagina di Linkpop.

Per Shopify, il lancio di Linkpop rappresenta un ulteriore investimento volto a supportare la creator economy – anche detta, passion economy – che si stima conti oggi più di 50 milioni di creatori di contenuti, influencer, blogger e videografi per un mercato del valore di 104,2 miliardi di dollari a dicembre 2021, creando strumenti che li aiutino a unire creatività, community e commercio, monetizzando quindi il proprio lavoro sui social network.

Come funziona Linkpop?

merchant possono creare il proprio account, collegarlo allo store su Shopify e iniziare a personalizzare completamente la propria pagina Linkpop e ad arricchirla di contenutifino a 200 link, non solo a prodotti o servizi direttamente acquistabili, ma anche a siti web, articoli, video e persino playlist o podcast. Il tutto in un’unica vetrina, ottimizzata per tutti i device e con una particolare attenzione alla fruizione da mobile, che permette quindi l’acquisto direttamente dal proprio smartphone o tablet, una possibilità che influenza il 76% degli italiani durante lo shopping online. Con Linkpop, inoltre, l’esperienza di checkout è veloce e sicura perché avviene tramite Shopify. E ancora, Linkpop permette anche di capire meglio il comportamento dei propri utenti grazie allo strumento free built-in-analytics tool che offre ai merchant la possibilità di ottenere informazioni utili in merito agli interessi e alle ricerche svolte dai propri follower.

Ci aspettiamo che le vendite tramite social media in tutto il mondo triplichino entro il 2025. Per i creator questa crescita rappresenta un’opportunità unica. Linkpop sarà per loro uno degli strumenti fondamentali per vendere sui social, aumentando al contempo i propri follower” commenta Paolo Picazio, responsabile dello sviluppo per l’Italia di Shopify“Oggi, merchant e creator sfruttano già numerosi canali per entrare in connessione con i propri clienti, un numero di touchpoint destinato soltanto ad aumentare nel tempo. Grazie a Linkpop, abbiamo creato un’unica vetrina che riunisce in un singolo posto tutti i link legati alla propria attività, rendendo prodotti e servizi direttamente acquistabili in estrema facilità e velocità; un vantaggio sia per i venditori che per gli acquirenti”, aggiunge Picazio.

LongHairPrettyNails, famoso brand per la vendita di accessori per il benessere e bellezza delle proprie unghie che su YouTube che conta quasi 1 milione e mezzo d’iscritti, ha provato in anteprima Linkpop.

“Sui social vantiamo una community molto numerosa. Grazie a Linkpop, siamo stati in grado di trasformare i nostri follower in clienti e sostenitori del brand” racconta Evie, YouTuber e fondatrice di LongHairPrettyNails. “I risultati parlano da soli: abbiamo utilizzato Linkpop per supportare il lancio del nostro prodotto più recente e abbiamo aumentato il tasso di conversione sui social network di oltre il 600%”, conclude.