Poste italiane annuncia due nuovi centri logistici a Roma e Milano

Poste Italiane punta a diversificare l'offerta e rafforzare la propria leadership nel settore ecommerce. In arrivo due nuovi maxy hub logistici per triplicare le capacità di consegna

Poste Italiane, il più importante gruppo di servizi postali, logistici e di pagamento in Italia ha annunciato l’avvio di due nuovi importanti centri di smistamento nel nostro Paese. Il primo hub logistico verrà inaugurato a Roma entro l’anno, mentre entro il primo trimestre del 2021 sorgerà un nuovo hub anche a Milano. Quest’ultimo si prospetta da record, ancor più imponente dell’ultimo (a sua volta definito da record) già inaugurato a Bologna.

Triplicare le capacità di consegna

I nuovi maxy hub di Poste, come ha sottolineato anche l’ad Matteo del Fante, consentiranno al Gruppo di triplicare le proprie capacità di consegna e di smistamento per avere più clienti, esigenza che si è rivelata di grande importanza strategica, soprattutto alla luce dell’accelerazione che ha interessato negli ultimi mesi il settore ecommerce, con l’obiettivo di consolidare la leadership di Poste Italiane in questo spazio.

Inoltre, proprio la consegna dei pacchi ha permesso al Gruppo di compensare il calo registrato durante il lockdown, come emerso dalla trimestrale di luglio. “I ricavi sono stati penalizzati dal forte calo della corrispondenza, mitigato dal record di pacchi B2C consegnati, anche grazie al Joint Delivery Model pienamente completato e al nostro centro di smistamento automatizzato all’avanguardia di Bologna”, ha detto Del Fante.

Poste Italiane punta alle partnership di valore

Da poco più di un mese, Poste Italiane ha anche esteso la sua partnership con uno dei marketplace online di maggiore successo, Zalando.it. Una partnership importante che fa leva sulla strategia di Poste Italiane, volta a migliorare proprio i servizi dedicati agli acquisti online attraverso sinergie con i principali attori in Europa.

I clienti dell’eshop che effettueranno un acquisto potranno ritirare e restituire i pacchi presso uno dei circa 12.000 uffici postali certificati di Poste Italiane, nonché grazie al network Punto Poste composto da oltre 7.300 tabaccherie, 200 negozi affiliati e 350 armadietti in tutto il Paese.

In Italia, l’81% degli e-shopper si aspetta che le aziende utilizzino le nuove tecnologie per creare esperienze d’acquisto migliori. Questa esigenza si riflette soprattutto nel mondo delle spedizioni: il 60% di chi che acquista online considera molto importante la possibilità di scegliere dove il prodotto sarà consegnato, mentre il 49% dà la stessa importanza alla scelta dell’orario di consegna. 

Novità per le spedizioni

Per rendere i processi postali ancora più fluidi, del Fante ha annunciato ulteriori imminenti novità relative alle modalità di spedizione dei pacchi dagli uffici postali, procedura che nelle prossime settimane verrà aggiornata all’insegna dell’agilità.