Packlink: 4 consigli per le spedizioni eCommerce prima di Natale

I suggerimenti di Packlink per inviare e ricevere pacchi in tutta tranquillità prima delle vacanze di Natale

Nel periodo poco prima di Natale, sia che apriate i vostri regali la sera del 24 o la mattina del 25, c’è solo una preoccupazione: far arrivare i regali ordinati online in tempo. Sono molti infatti i consumatori che, per paura dei ritardi nelle spedizioni, scelgono di anticipare gli acquisti natalizi.

“Secondo il nostro recente sondaggio sull’ e-commerce, che ha riguardato 1.000 consumatori italiani, a ricorrere agli acquisti natalizi sul Web sono soprattutto gli over 40 (63,2%). Tra le motivazioni principali, per 8 italiani su 10 vi è la possibilità di confrontare le recensioni, seguita dalla disponibilità di usare codici sconto e offerte speciali (56,27%)” ha affermato Noelia Lazaro, Marketing Manager di Packlink.

Ma come scovare le offerte migliori? Packlink, specialista nella consegna di pacchi da quasi 10 anni, offre alcuni suggerimenti per uno sprint finale senza intoppi.

1) Confronta le offerte dei corrieri

Secondo l’ultimo studio di Packlink, i corrieri maggiormente usati dagli italiani sono Poste Italiane (55,2%), seguite da SDA (35,9%) e UPS (35,9%).

Chi non ha ancora spedito i propri regali Natale, per assicurarsi consegne puntuali ed economiche, può confrontare le offerte dei corrieri su diverse piattaforme online. Packlink, ad esempio, permette di scegliere il corriere in base ai tempi di spedizione e ai costi. Ma, con il Natale alle porte, entrano in gioco anche altri parametri: la possibilità di tracciare il pacco e la garanzia di rimborso in caso di smarrimento o danneggiamento offrono maggiori sicurezze, utili soprattutto in caso di acquisti di regali.

2) Scegli attentamente il tuo marketplace

Con l’avvento dell’e-commerce, sono emersi molti marketplace, ma i grandi siti multimarca restano l’opzione preferita per circa 4 italiani su 5. Per acquisti sicuri, controllare le recensioni di altri clienti, conoscere la politica di spedizione e di reso sono tra gli aspetti più importanti da considerare. Un consiglio in più? Controlla online o nei social media se sono disponibili dei codici sconto!

3) Sostieni le piccole imprese online

Sebbene i grandi marketplace vengano in mente più rapidamente quando è necessario effettuare un acquisto, a seguito della pandemia, la logistica e i trasporti internazionali hanno subito notevoli ritardi sia nella produzione che nella consegna. Se c’è un mese dell’anno in cui non vuoi subire le conseguenze di una consegna in ritardo, è durante le festività natalizie. Pertanto, acquistare in piccoli negozi online, possibilmente locali o nazionali, è solitamente una garanzia di sicurezza, poiché la distanza tra il negozio fisico e l’abitazione è minore, così come il suo centro logistico.

4) Scegli il punto più comodo vicino a casa o al posto di lavoro

Secondo uno studio di Packlink di Giugno scorso, l’assenza del cliente al momento della consegna è il principale motivo di ritardo per quasi il 50% degli italiani. Dunque, per coloro che non sono sicuri di essere presenti alla consegna, e per evitare di recarsi al centro logistico più vicino, è consigliata la consegna presso un punto comodo o presso il proprio luogo di lavoro. Risparmiando tempo ed energia, questa opzione è il modo più efficiente per evitare ulteriore stress durante questo periodo impegnativo. Inoltre, è più vantaggioso per l’ambiente, poiché si limita il numero di viaggi nei trasporti.

La fine dell’anno è sempre stato un momento particolarmente importante per il nostro settore. L’anno scorso abbiamo visto un aumento del 36% degli acquisti online durante questo periodo e le nostre osservazioni sembrano confermare la tendenza per il secondo anno consecutivo. Pertanto, è nostra responsabilità consigliare e guidare i nostri utenti in merito alle migliori pratiche per trascorrere una vacanza meravigliosa“, ha affermato Noelia Lazaro, Marketing Manager di Packlink.