Incrementare il fatturato online con il monitoraggio dell’esperienza digitale

Rack Room Shoes ha visto le conversioni ecommerce crescere del 25% con il supporto degli insight basati sull’intelligenza artificiale e l’analisi del business digitale di Dynatrace

Dynatrace, software intelligence company, ha annunciato che Rack Room Shoes, rivenditore americano di calzature, utilizza i suoi tool per migliorare i tassi di conversione del 25% e accelerare le entrate delle vendite online.

Con i moduli di Digital Experience Monitoring e Digital Business Analytics di Dynatrace, i team IT di Rack Room Shoes ora analizzano le prestazioni dei loro servizi online dal punto di vista dell’utente finale e comprendono in che modo questo influisce sui KPI di business, quali tassi di conversione e le entrate dell’ecommerce. Queste capacità, unite alle risposte precise del motore AI di Dynatrace, Davis, hanno permesso a Rack Room Shoes di migliorare continuamente l’esperienza dell’utente e velocizzare il rilascio di nuove funzionalità online.

Nell’attuale panorama retail è indispensabile trasformare i visitatori del sito web in clienti fedeli”, ha dichiarato Kevin McNall, Director of Digital Projects and Practices, Rack Room Shoes. “Dynatrace è stato fondamentale in questo, aiutandoci a capire rapidamente dove intervenire per creare una migliore customer experience e per incrementare le nostre conversioni. Siamo relativamente all’inizio del nostro viaggio nel mondo e-commerce, ma trovando continuamente modi per ottimizzare la nostra esperienza cliente, Dynatrace ci ha permesso di accelerare molto rapidamente la nostra trasformazione. I nuovi input ci hanno permesso di introdurre funzionalità che generano velocemente entrate sul nostro shop online contribuendo a fornire una linea vitale per il business”.

I vantaggi dei tool Dynatrace

Con Dynatrace, i team IT di Rack Room Shoes possono capire esattamente come i loro clienti interagiscono con le piattaforme di e-commerce dell’azienda, dal sito web alle app mobile native. Dynatrace analizza automaticamente ogni percorso dell’utente, fino all’impatto di ogni clic, touch o scroll. Utilizzando le capacità uniche di Dynatrace Session Replay, che offre una panoramica di ogni sessione utente, i team possono ottimizzare le sessioni utente per la conversione.

Collegare l’esperienza digitale e i business analytic alle metriche di osservabilità full-stack ha inoltre consentito una maggiore collaborazione tra IT, DevOps e team dedicati alla digital experience. Questo ha creato significativi miglioramenti in termini di efficienza, liberando circa il 30% in più di tempo di questi gruppi così da per potersi concentrare su progetti di innovazione e il rilascio in tempi brevi di nuove funzionalità.

Dynatrace ha completamente trasformato il modo in cui lavoriamo e portiamo avanti il nostro business”, ha continuato McNall. “Ha sviluppato una cultura della comprensione dell’esperienza digitale nella nostra azienda e dell’impatto che tutto questa genera sui risultati in termini di conversioni ed entrate. Dynatrace ci ha inoltre permesso di creare un insieme comune di metriche condivise tra le nostre attività, che migliorano il modo in cui le persone collaborano. Unite alle risposte supportate dall’IA di Davis, questo ci consente di essere più precisi e concentrati sull’utente, permettendoci di accelerare il rilascio di nuove feature sviluppate per il cliente. Prima, realizzavamo un unico grande progetto all’anno per migliorare la user experience. Con Dynatrace, negli ultimi dodici mesi ne abbiamo rilasciati tre, tra questi anche l’integrazione di PayPal e il nostro nuovo servizio di ritiro in negozio”.