Cosa fare (e cosa non fare) per creare un sito ecommerce di successo

Perché è complicato creare un ecommerce di successo? I suggerimenti di Nextre per aprire un proprio store online e guadagnare

ecommerce-nextre-engineering

Scommetto che il tuo sogno è quello di generare considerevoli guadagni.

E come darti torto! A chi non piacerebbe fatturare 24h al giorno senza costi per il personale e per la gestione di un negozio fisico? Per questo motivo hai deciso di aprire un ecommerce, con la speranza di importi in breve tempo sul mercato.

Come avrai però potuto notare, creare un ecommerce è solo il primo passo verso il raggiungimento dei tuoi obiettivi di business. Se vuoi guadagnare concretamente dalla tua attività online hai bisogno di una strategia ben definita ed efficace, evitando di commettere quegli errori che renderebbero vani i tuoi sforzi.

I motivi per cui un ecommerce non vende sono molteplici e possono andare dalla struttura del sito, all’estetica, fino a problemi di comunicazione. In questo caso, fare attenzione ai dettagli fa davvero la differenza tra un commercio online che funziona e uno che non riesce a decollare.

Ecco cosa devi tenere d’occhio nel tuo ecommerce

Prima di tutto devi badare alla qualità delle immagini ed alla descrizione che accompagnano il prodotto. Con immagini di qualità scadente e una descrizione limitata del prodotto, non riuscirai a suscitare abbastanza interesse nell’utente. Di conseguenza le tue vendite ne risentiranno.

Attenzione anche alle informazioni di contatto.

Potrà sembrarti un piccolo dettaglio, ma è dimostrato che un ecommerce di successo non può prescindere da una sezione contatti gestita a regola d’arte. Gli utenti devono reperire con facilità le informazioni su dove trovarti e sugli orari di apertura, se hai anche un negozio fisico.

Un ulteriore aspetto da non trascurare in un ecommerce sono i costi di spedizione. Se sono nascosti, gli utenti abbandoneranno l’acquisto. Per ovviare a questo problema è oggi possibile ricorrere ad alcuni plug-in che calcolano, sulla base dei diversi zip code, l’importo esatto della spedizione.

Ci sono tante altre cose a cui prestare attenzione.

  • Hai detto ai visitatori cosa fare sul tuo sito?
  • Hai creato delle call to action efficaci?
  • Hai elaborato un piano di comunicazione sui social media?
  • Hai efficacemente selezionato il tuo target?
  • Hai studiato attentamente come si comportano i tuoi competitors?

Ma la lista può essere ancora molto lunga.

Come avrai intuito creare un sito ecommerce di successo richiede esperienza e competenze.

Si stima che in Italia la vendita online venga considerata “difficoltosa” dal 55% delle aziende. Nonostante questi dati, alcune autorevoli statistiche parlano di un incremento del 13,6% dell’ecommerce nel solo 2018.

Ecco perché è sempre più importante puntare su di esso.

Meglio farlo da soli oppure con un’agenzia?

Alla luce di quanto appena visto ti starai chiedendo in che maniera tu possa ottimizzare il tuo sito di ecommerce, di modo da ottenere rapidamente dei progressi tangibili.

È meglio far da soli, affidarsi ad un freelance o un’agenzia specializzata?

Bene, voglio chiarire fin da subito i tuoi dubbi in questo senso. Ho illustrato poco fa quanto sia complessa la costruzione e la gestione di un ecommerce di successo. Ho parlato inoltre di come non sia affatto semplice evitare tutta quella serie di errori che vanificherebbero ogni tuo sforzo.

Per questo motivo ti sconsiglio vivamente di fare da solo o di affidarti ad un freelance, che non può garantirti la stessa affidabilità di un’agenzia ben strutturata e con esperti del settore.

Nel primo caso, anche possedendo alcune competenze, difficilmente potresti gestire il tuo ecommerce con la stessa efficacia di un team di esperti. Questi andrebbero infatti ad occuparsi specificamente ed in maniera mirata ai diversi aspetti del progetto.

Stesso discorso varrebbe se decidessi di ricorrere ad un freelance.

Vista la complessità e l’importanza della tua attività, la scelta migliore che puoi fare è quella di affidarti ad un’agenzia di fiducia. L’agenzia può metterti a disposizione più persone con competenze differenti e tutte in una sola volta.

Ma adesso il problema è…

Quale agenzia scegliere?

Nello scegliere l’agenzia a cui rivolgerti devi prendere in considerazione una pluralità di aspetti. 

Vediamo insieme quali sono le domande che devi porre.

Quali domande fare a un’agenzia ecommerce?

Costi di sviluppo per un sito ecommerce

I costi di sviluppo di un ecommerce dipendono dal tipo di sito che si vuole realizzare. Difficile fare dei prezzi standard, certo di sono dei range approssimativi di prezzo, ma finché non hai ben chiaro e non spieghi quello che vuoi realizzare, è impossibile poter dare una risposta.

Un’agenzia seria ti chiede molte informazioni sul tuo progetto proprio per riuscire a calcolare nel modo più preciso possibile tempi e costi di realizzazione, oltre che per poterti fornire consigli utili.

Costi di mantenimento e aggiornamento del sito

Quali sono le spese per il supporto post-produzione? C’è una garanzia e nel caso cosa va a coprire? Cosa dice la linea aziendale circa il mantenimento del sito e riguardo aggiornamenti e migliorie relative alla fase di post-produzione?

Queste domande si rivelano importanti perché un ecommerce di successo non va esclusivamente creato, ma anche gestito. È per questo motivo che devi pensare ai costi sul lungo periodo.

È necessario far sì che ogni parte del sito funzioni sempre in modo efficace. Questo richiede tempo e un lavoro che non si ferma dopo la messa online del sito.

Da chi è composto il team?

Quante persone lavoreranno sul tuo progetto? Di chi si tratta?

Più sono gli esperti a cui puoi affidarti e migliore sarà il risultato finale.

Comunicazione

Che genere di comunicazione utilizzano? Potrai essere informato circa lo stato del progetto durante il suo sviluppo? Quanto spesso?

Tieni sempre bene a mente che è tuo diritto fare domande ed ottenere delle risposte.

Assicurati che i professionisti a cui ti affiderai sciolgano i tuoi quesiti in maniera rapida ed efficace.

Domande che l’agenzia potrebbe rivolgere a te

Tieni a mente che anche l’agenzia ha il diritto di porti delle domande.

Ad esempio circa questioni relative al budget che vuoi spendere o alle funzionalità che desideri. Per questo motivo cerca di essere preparato e di poter rispondere in maniera esaustiva ad ogni domanda che ti sarà posta.

In questa maniera aiuterai l’azienda a svolgere al meglio il proprio lavoro, supportandola concretamente nella realizzazione del tuo eCommerce di sicuro successo!

In che modo Nextre può aiutarti?

Per realizzare il tuo ecommerce di successo meglio se ti affidi ad un’agenzia che possa vantare esperienza e competenze. Nextre Engineering è una società specializzata in sviluppo software e consulenza strategica per le aziende di ogni settore, con oltre 15 anni di esperienza.

I suoi professionisti sono sempre attenti ai trend del mercato e rinnovano costantemente il proprio know-how settoriale offrendo servizi personalizzati.

Puoi chiedere informazioni e porre loro le tue domande per avere le idee ancora più chiare e mettere fine ai tuoi dubbi.

Nextre Engineering realizza siti web, ma non solo. Garantisce un servizio completo e duraturo, inteso a soddisfarti sotto ogni singolo aspetto. Un sito col carrello della spesa e qualche prodotto in vetrina, come ti ho mostrato, non bastano più. Per avviare un ecommerce vincente è oggi necessario avere un occhio di riguardo per l’utente, sapendolo mettere a proprio agio e garantendogli procedure di accesso e interazioni rapide, sicure al 100% e integrate con tutti i sistemi di pagamento più utilizzati oggi.

La perfetta gestione del servizio passa anche da un’equilibrata e funzionale organizzazione della rete, degli ordini, delle fatture e anche dei cataloghi.

Se vuoi avere successo, nessun aspetto del tuo ecommerce può essere lasciato al caso…

Per ottenere un negozio online ad altissimo grado di efficienza rivolgiti a dei veri professionisti, in grado di prendersi debitamente cura di ogni aspetto di esso.