eCommerce e cosmetica: crescita del 21% e fatturato a mezzo miliardo di euro nel 2019

Qapla’ annuncia la collaborazione con Pupa Milano, brand di riferimento del settore

Milano, agosto 2019 – Cresce il valore degli acquisti online di prodotti di cosmetica, salendo del 21% nel 2018 rispetto all’anno precedente e facendo registrare un ritmo di crescita in linea con quello dell’intero eCommerce italiano, sfiorando i 390 mln euro.

Anche gli acquirenti online di prodotti di cosmetica sono cresciuti in media del 21% negli ultimi tre anni, raggiungendo i 6,4 milioni di individui nel 2018, 3,8 milioni dei quali sono acquirenti abituali (ovvero, hanno acquistato più di una volta un prodotto di cosmetica negli ultimi sei mesi).

Per quanto concerne il valore degli acquisti online di cosmetica, la crescita si incrementa più velocemente (+31% medio Y/Y negli ultimi tre anni) del numero di acquirenti online e questo mostra come stia aumentando la spesa media per acquirente, guidata dall’aumento della frequenza degli acquisti.

Il valore dell’acquistato eCommerce sul totale degli ordini (online + offline) è molto variabile in funzione della categoria di prodotto: si va dal 2% del trucco viso, al 6% dei Profumi fino all’11% dei prodotti per il trucco delle mani.

Aumenta sempre più la concentrazione del mercato e pochi merchant dominano la scena: se nel 2015 i top 10 merchant della cosmetica online facevano registrare il 73% degli acquisti, nel 2018 la percentuale è cresciuta fino a toccare l’83%.

Il peso dei retailer tradizionali è più forte nell’eCommerce di Cosmetica rispetto all’eCommerce di tutti i prodotti: per ogni acquisto online di un prodotto di cosmetica presso un retailer tradizionale se ne registrano 3,5 dagli eRetailer. Lo stesso rapporto nell’intero eCommerce di prodotti è pari al 6,3 nel 2018. La dinamica rilevata nel 2018 porta stimare per l’intero 2019 acquisti online per un valore di circa 470 M€.

In questo scenario in sostenuta crescita si colloca la nuova collaborazione tra Qapla’, sistema integrato che permette di gestire le spedizioni dalla stampa dell’etichetta fino alla notifica di consegna, e Pupa Milano, uno dei brand di riferimento del settore.

L’adozione di Qapla’ – spiega Marcello Brivio, eCommerce Manager di Pupa – ha generato tre vantaggi molto importanti: 1) La possibilità di avere in ogni momento uno snapshot preciso delle spedizioni che sono in corso con i vari corrieri nostri partner, evidenziando eventuali anomalie nella quantità di problemi o ritardi e permettendoci di conseguenza di porvi rimedio in modo tempestivo. 2) Grazie alla dashboard di Qapla’ è inoltre possibile per il Customer Service agire tempestivamente nella relazione con i clienti, intervenendo sui casi problematici prima che vengano percepiti come tali da parte del cliente. 3) Grazie a Qapla’ siamo in grado di attivare notifiche automatizzate verso i nostri clienti, via e-mail o SMS, tenendoli costantemente informati in merito alla loro spedizione e limitando in questo modo le richieste al nostro Servizio Clienti.

Il cliente che compra cosmetica online è alla ricerca soprattutto di prezzi vantaggiosi e offerte speciali, ma questo canale viene preferito anche per l’ampia scelta che offre, per la disponibilità dei prodotti, per la comodità/rapidità nella fase di acquisto e per la possibilità di combinare prodotti.

“Tra le novità “tech” – conclude Brivio – Il trend più importante è sicuramente quello della realtà aumentata. Da tempo il settore Beauty è tra i primi ad essere interessati a qualsiasi strumento che possa consentire un’applicazione virtuale del make up, utilissimo anche e soprattutto per facilitare l’acquisto “da remoto”. Fino a qualche anno fa, il risultato ottenuto con questi software non era assolutamente all’altezza del grande lavoro fatto dagli specialisti che sviluppano i prodotti make up, i quali dedicano tantissima attenzione alla resa cromatica sui diversi toni di pelle e alla ricerca di finish particolari, molto difficili da replicare in maniera soddisfacente dai tool di virtual try-on. Ora però le tecnologie disponibili cominciano ad essere davvero mature”.

“I consumatori del settore beauty sono molto attenti e sensibili non solo alla qualità dei prodotti, ma anche a quella della relazione col venditore” – dichiara Roberto Fumarola, CEO & Founder di Qapla’ – “Siamo orgogliosi di supportare un marchio di prestigio del made in Italy, come PUPA Milano, nel creare una migliore esperienza cliente anche grazie alle comunicazioni di notifica di consegna ed alla tracking page personalizzate. In questo modo il customer care sarà più efficace ed i clienti potranno sentire presente il brand di PUPA fino alla consegna dell’ordine.”