Vai al contenuto

10 consigli per gestire un negozio online con successo

10 consigli per gestire un negozio online con successo

Vetrine online, prodotti di ogni genere, prezzi competitivi. L’universo dell’ecommerce è davvero vasto. E sempre più persone vogliono entrare a farne parte, ma spesso senza avere le idee del tutto chiare. 

Anche tu probabilmente avrai cercato sui motori di ricerca cosa tipo “come gestire un negozio online?”. Oppure “come iniziare a vendere prodotti online?”. Sicuramente ti sarai accorto che esistono molteplici risposte.

Questo perché sono altrettanti i fattori da considerare. Se sei già proprietario di un’azienda sai già a cosa ci riferiamo. Un aspirante imprenditore invece deve sapere che gestire un negozio online richiede attenzione. Tutti possono aprirne uno, pochi sanno cosa vuol dire far crescere un business.

Fatta questa premessa abbiamo pronti con te alcuni preziosi consigli per la tua avventura telematica. Prima però è opportuno chiarire un po’ di cose.

Ecco come iniziare a gestire un negozio online, guida rapida

Negozio online o ecommerce, sono la stessa cosa?

Nell’accezione più comune di negozio, il rimando è a qualcosa di fisico. Locali con merce esposta, commessi al nostro servizio. E un proprietario che dispone i prodotti e gestisce le spese. 

Negli ultimi decenni, le aziende hanno riconosciuto l’enorme potenzialità del mercato digitale. E contemporaneamente sono nati sempre più imprenditori del digitale. Quello che è opportuno sottolineare è che negozio online e ecommerce coincidono quasi sempre. Ma non significano la stessa cosa.

Per negozio online intendiamo riferirci al luogo, seppur virtuale, dove esponiamo la nostra merce. Un po’ come un locale fisico, ma con vantaggi più significativi. Per dirne alcuni: nessuna spesa di affitto, niente bollette, nessuno stipendio da pagare ecc. 

Tutto ciò che invece ruota intorno allo gestire un negozio online può essere definito ecommerce. In poche parole, è la pratica commerciale che mette in contatto esercenti e consumatori. Permettendo la compravendita di beni o servizi tramite Internet.

Di conseguenza, sono molte le attività che l’azienda o il neo imprenditore devono considerare. Non basta possedere un sito web e un magazzino per avviare o portare avanti un commercio elettronico di successo.

Esistono tutta una serie di figure professionali che sono d’aiuto rispetto alle nostre esigenze. E rispettare alcuni passaggi basilari permette già di risparmiare sugli investimenti. O almeno a gestirli senza esuberi.

Il web è pieno zeppo di riscontri alla richiesta di come si debba gestire un negozio online. Nel mare magnum di informazioni bisogna imparare a muoversi. In modo da evitare confusione e riuscire a mantenere saldi i nostri obiettivi. 

Per questo abbiamo voluto mettere a disposizione alcuni pratici suggerimenti. Utili soprattutto a chi decide oggi di affacciarsi al mondo dell’ecommerce.

Ecco i consigli fondamentali per gestire un negozio online di successo

Gestire un negozio online, i 10 consigli fondamentali per avere successo

Tante attività di compravendita vuol dire tanti siti, ciascuno con le proprie unicità. Di conseguenza non esiste una ricetta unica per il successo. E creare un eshop fruibile e graficamente accattivante di certo non basta. Come anticipato vogliamo in questo articolo segnalare alcuni consigli fondamentali. Validi soprattutto per chi inizia a gestire un negozio online appena nato.

Innanzitutto, bisogna aver presenti tutte quelle che sono le normative che regolano il commercio. In particolare, l’ecommerce in Italia risponde al D.Lgs. 70/2003 legato alla Direttiva Europea 2000/31.

Successivamente sarà opportuno approntare un adeguato business plan. Raccogliendo dati sulle abitudini degli acquirenti. Informazioni sul settore nel quale intendiamo investire. E naturalmente sulla concorrenza e altre analisi di mercato. Esistono per queste esigenze attività specializzate a cui rivolgerci. Altrimenti gli strumenti messi a disposizione dal web come Google Trends.

Il terzo consiglio è strutturare un realistico piano finanziario. Quando si è agli inizi l’entusiasmo è alle stelle. E il rischio è quasi sempre quello di voler assistere in tempi brevi a risultati tangibili rispetto agli sforzi compiuti. 

Optare per un business sostenibile è in questo caso la scelta migliore per gestire un negozio online di successo. Non abbiate timore ad affidarvi a dei professionisti del settore. Lo scopo è quello di controllare i vostri investimenti contenendo le spese. E se per farlo occorre pagare qualche esperto in materia, tanto vale. Imparerete a programmare i vostri investimenti e ad attendere i veri risultati. Con ottime prospettive di guadagno.

Rimanendo in zona, vi suggeriamo di improntare anche una buona strategia di marketing. Promuovere il vostro sito o brand, pubblicare banner o altri advertising. Lanciare campagne sui social media. Sono tutti strumenti utili a gestire un negozio online e accrescerne la visibilità. Ma occorrono le giuste competenze tecniche.

Rivolgervi a un digital marketing specialist è senz’altro la soluzione più semplice. Lo scopo è quello di dimostrare la vostra unicità sul mercato, in termini di valore e competitività. Non basta lasciar parlare la vostra merce. Dovete far capire agli altri perché i vostri prodotti sono i migliori!

In questo senso, suggeriamo di rivolgere molta della vostra attenzione sui contenuti. Non limitatevi a presentare in poche righe i vostri prodotti e le loro caratteristiche in maniera asettica. Siate creatori di emozioni! Raccontate una storia sul vostro articolo e su come magari vi ha cambiato la vita. A chi non piacciono le belle favole a lieto fine?

Sesto consiglio per cominciare a gestire un negozio online, scegliete la piattaforma adatta alle vostre esigenze. In termini di tempo e spesa, costituisce spesso un vantaggio non da poco. Siti come Ebay, Subito.it, Amazon, Magento ecc. sono utili per aiutarvi a risparmiare. A loro spetta il compito di gestire la disponibilità dei vostri magazzini. La situazione degli ordini effettuati dai clienti. Il rispetto delle norme di cybersicurezza per i pagamenti.

Questi e altri aspetti che richiedono molta attenzione. Specie se vogliamo risultare affidabili ai nostri clienti. E garantire loro la miglior esperienza customer care.

Come settimo consiglio per gestire un negozio online, cercate di monitorare sempre il vostro pubblico. Almeno una volta al mese dovete prendere in mano i report del vostro sito. E controllare il numero di visitatori. Quante ricerche sono state fatte? E quali? Qual è il tasso di conversione fino all’acquisto dei prodotti? 

Sono tutte domande che ciclicamente dovrete porvi per avere contezza dell’andamento del vostro business. Siate al servizio dei vostri clienti e andate incontro alle loro esigenze. 

Di conseguenza (ottavo consiglio) l’obbiettivo sarà accrescere la fidelizzazione nei vostri confronti. Create una newsletter o un’area riservata sul vostro sito. Interagite anche sui social.

Bisogna “parlare” con i vostri clienti. E soprattutto ascoltarli. Dovranno sentirsi accolti da voi. Sapere che siete lì per risolvere qualunque loro problema, qualora ve ne fossero. Questo non solo aumenterà la loro fiducia nei vostri riguardi. Ma li spingerà anche a condividere con altri internauti la loro esperienza.

Altro suggerimento, integrate l’esperienza di compravendita con le app. Sempre più persone infatti effettuano i loro acquisti da dispositivo mobile. Di conseguenza, dovete rendere il vostro negozio online a portata di clic. 

Infine, cercate di semplificare gradualmente i processi di checkout al momento dell’acquisto. Più sarete improntati sulla call-to-action e meno probabilità di perdere clienti al momento decisivo avrete.

Argomenti