Vai al contenuto

Black Friday e Cyber Monday 2022: la Consumer Electronics è cresciuta del +48%

Black Friday e Cyber Monday 2022: la Consumer Electronics è cresciuta del +48%

La Consumer Electronics è la “categoria rivelazione” della “peak week” dell’ecommerce, quel periodo dell’anno iniziato qualche giorno fa, poco prima del Black Friday, l’ultimo venerdì di novembre ormai noto per sconti eccezionali, e terminato ieri con il Cyber Monday, la giornata di ribassi dedicata proprio all’elettronica. 

Tablet, schermi Tv, cellulari, elettrodomestici, ma anche biciclette, monopattini, localizzatori GPS e accessori, un mercato che secondo gli ultimi dati Statista vale oltre mille miliardi di dollari, di cui il 43,6% generato dalle sole vendite online, segmento destinato a crescere di oltre il 10% entro il 2027. E secondo l’osservatorio di BrandOn Group, l’azienda italiana che aiuta i brand a vendere di più e meglio sui marketplace di tutto il mondo, la settimana calda degli sconti online sta confermando la tendenza esplosiva del settore, con qualche interessante new entry in termini di prodotti più richiesti: nel 2022 fa il suo ingresso la categoria dei dispositivi di sorveglianza. 

Consumer Electronics: vendite online +48%, prezzi +13%

Dai dati dell’osservatorio BrandOn Group, che già lavorava con oltre 50 marketplace fra i principali player del settore, e che dopo la recente acquisizione dell’omologa francese ASD, ha rafforzato ulteriormente il suo portafoglio, risulta che la corsa dei marketplace online a “fare magazzino” di prodotti elettronici e accessori è cominciata già un paio di mesi fa, raggiungendo il picco nelle due settimane prima della “peak week”, con una forza esplosiva superiore a quella degli anni scorsi. In termini percentuali, infatti, la domanda per il 2022 dei marketplace online, comparto digitale dove avviene la maggior parte di tutte le vendite digitali, è cresciuta per il settore Consumer Electronics di un +48% se messa a confronto con quella del 2021, e di addirittura il 68% se comparata a quella del 2020. A crescere sono stati anche i prezzi che, complice l’inflazione e la carenza di materie prime, hanno toccato un aumento fra l’8% e il 13% rispetto al 2021, e addirittura fino al 15% se confrontati con quelli del 2020.

Fra gli oggetti più acquistati salgono i prodotti di videosorveglianza

Fra i prodotti maggiormente richiesti, secondo l’osservatorio BrandOn Group, quest’anno in cima alla classifica troviamo “cellulari e smartphone”, che solo l’anno scorso erano in nona posizione appena prima dei “supporti da parete”. Sul podio “cuffie in ear” e “pile monouso”, acquisti ricorrenti anche nel 2020 e nel 2021, seguiti dagli “smartwatch”, che si confermano per il secondo anno di fila al quarto posto fra gli oggetti elettronici più acquistati. Interessante notare l’ingresso in classifica per il 2022, al sesto posto, di “dispositivi di videosorveglianza”, che lascia intendere un nuovo e più sentito approccio al tema della sicurezza.

Dati, trend e scenari di settore: l’evento online

Di dati, trend e scenari di settore, con un particolare sguardo al black friday, alla cyber week e alla stagione natalizia, si parlerà domani, dalle 12 alle 13, durante il nuovo focus online di BrandOn group, dedicato proprio alla Consumer Electronics e a cui interverranno i grandi nomi del settore: Julia Lehnkering, International Sales Manager del marketplace Kaufland, Fabrizio Sforza, Sales Director Italy di Nintendo of Europe, Nicolas Michel, Founder & CEO della società ASDiscount e Antonella Squillante, E-shop Manager di Asus. Moderazione di Paola Marzario, founder e presidente di BrandOn Group. L’evento è gratuito, per iscriversi e ottenere il link di accesso all’evento compilare il form online.