Vai al contenuto

Black Friday e Cyber Monday 2021: l’86% degli italiani pronto allo shopping sfrenato

Black Friday e Cyber Monday 2021: l’86% degli italiani pronto allo shopping sfrenato

È partito il conto alla rovescia per il Black Friday e Cyber Monday 2021, il fine settimana di shopping a suon di offerte e sconti, ormai diventato un appuntamento imperdibile anche in Italia. A testimoniarlo i dati della recente indagine condotta da Shopify su più Paesi del mondo: in vista del weekend, l’86% degli italiani prevede di fare acquisti (era l’84% nel 2020) con uno scontrino medio totale che si aggira sui 372 euro a testa e che sale a quota 486 euro per le famiglie con figli e a 411 euro per gli uomini. Si tratta del più alto livello di partecipazione atteso su scala internazionale, seguito da quello registrato in Spagna (82%), Francia (75%), Germania (65%), Paesi Bassi (61%) e Regno Unito (55%).

Dalla ricerca Shopify emerge un’evidenza su tutte: anche quest’anno il weekend di shopping per antonomasia si prospetta essere il momento clou per le vendite. Seppur con qualche differenza rispetto allo stesso periodo del 2020. Il 59% degli italiani, infatti, si dichiara pronto a fare acquisti sia online che in storeil 35% esclusivamente online e il 5% soltanto in store[1]. Come a dire: se in passato lo shopping via web è stata una scelta dettata dalle chiusure dei negozi fisici per il contenimento dell’emergenza pandemica, oggi il negozio torna a ricoprire un ruolo nell’esperienza d’acquisto e si affianca al commercio online. Di conseguenza, l’omnicanalità si riconferma la chiave del successo.

Elettronica e abbigliamento al centro della lista dei desideri dei consumatori

Più della metà degli shopper intervistati da Shopify ha intenzione di spendere come l’anno scorso, mentre un terzo di essi immagina di andare incontro a una spesa maggiore. I più propensi a mettere mano al portafoglio saranno soprattutto i giovani e in particolare la fascia di età 18-34 anni (95%), seguita da quella 35-54 anni (92%) e dagli over 55 (78%). In particolare, la Generazione Z e i Millennials faranno shopping soprattutto da mobile (66%), tramite App per lo shopping (24%) e social media (17%). Tra questi, la preferenza è per l’acquisto su Instagram (57%) e Facebook (46%).

Si aggiudicano il podio della lista dei desideri degli italiani i device elettronici (51%), l’abbigliamento, comprese scarpe e accessori (49%) i prodotti Health & Beauty (31%). Seguono gli elettrodomestici (25%) e i libri e le riviste (25%). Da acquistare preferibilmente cercando di scontare il prezzo migliore. D’altronde si sa, il Black Friday e Cyber Monday è il momento migliore per fare affari ed è per questo che il 75% dei consumatori si metterà alla ricerca di prodotti in sconto prima del famoso weekend. Addirittura c’è chi ha già cominciato a guardarsi intorno (17%).

Un’esperienza di acquisto unica: il ruolo chiave dell’online e l’evoluzione del negozio fisico

Seppur l’emergenza pandemica continuerà ad avere un impatto sulle abitudini di acquisto (per il 79% degli intervistati) rafforzando il ruolo chiave dell’e-commerce, quest’anno il negozio in carne ed ossa torna ad affiancare l’esperienza online. Lo store diventa una vetrina su strada in grado di sostenere la notorietà del brand e stabilire una relazione diretta con il consumatore finale.

A conferma, il 44% degli intenzionati a fare shopping ha in programma di visitare un negozio fisico per toccare con mano un articolo scovato online, prima di tornare sullo store virtuale per concludere l’acquisto. Oppure il contrario: in tanti acquisteranno online per poi passare a ritirare l’articolo in negozio. A preferire queste modalità di shopping ibrido sono soprattutto i giovani.

Tuttavia, l’e-commerce resta la prima scelta perché, tra i principali vantaggi, permette di aggiudicarsi prezzi più competitivi (55%), mettere a confronto più facilmente prezzi e prodotti (41%) e acquistare in qualsiasi momento (38%), risparmiando tempo (34%).

“Durante il Black Friday e Cyber Monday di quest’anno avremo modo di assistere per la prima volta alla vera e propria evoluzione dell’esperienza di acquisto ormai omnicanale a seguito degli effetti della pandemia che ha cambiato radicalmente il volto del commercio” commenta Paolo Picazio, responsabile dello sviluppo in Italia di Shopify. “Il livello record di partecipazione attesa in Italia è un’opportunità per tutte le attività imprenditoriali che alla stagione di shopping anche in vista del Natale non dovranno farsi trovare impreparate. Come Shopify restiamo al loro fianco per supportarli tutto l’anno, ma soprattutto in questo periodo, mettendo a loro disposizione una piattaforma tecnologicamente avanzata in grado di gestire migliaia di check-out al minuto e perfettamente integrata con tutti i principali marketplace, social media, sistemi di pagamento e App di varia natura e che quindi permette loro di intercettare il proprio target, ovunque esso si trovi”, conclude.