GetResponse: alleata per creare e mantenere la propria immagine online

Dcommerce ha intervistato Aleksandra Korczynska, attuale Direttore Marketing di GetResponse per guardare più da vicino servizi dell'azienda

Aleksandra Korczynska, Direttore Marketing GetResponse

GetResponse – piattaforma di online marketing all in one – aiuta gli imprenditori a generare e organizzare liste di abbonati mirati e inviare newsletter, email, video e campagne di follow-up di grande impatto. Offre servizi di marketing automation, progettazione reattiva di email e fornisce centinaia di modelli pronti all’uso di email e landing page, oltre a utili strumenti di analisi statistica.

Più di 350.000 clienti in 183 paesi si affidano alle piattaforme GetResponse, ora disponibili in 27 lingue diverse. La società opera a livello globale con uffici in Polonia, Stati Uniti, Canada, Francia, Spagna, Brasile e Russia con oltre 300 professionisti.

Dcommerce ha intervistato Aleksandra Korczynska,  attuale Direttore Marketing di GetResponse:

Le vendite online stanno aumentando? Qual è lo stato attuale nei principali paesi? 

Abbiamo visto un aumento significativo di nuovi account di prova gratuiti creati durante il periodo di crisi in Paesi che sono stati fortemente colpiti dal coronavirus rispetto agli altri, come l’Italia e la Germania. Tuttavia, la conversione da account gratuiti ad account a pagamento non è aumentata in modo rilevante. Le persone e gli imprenditori sono alla ricerca di soluzioni software per mantenere il proprio business attivo e supportare questo periodo di lavoro da casa, ma sono ovviamente cauti quando si tratta di spendere soldi in questi tempi incerti. GetResponse offre uno strumento all in one per il marketing online (email, webinar, automazione, landing page, funnel) e vediamo che le aziende apprezzano il fatto che invece di spendere soldi per diversi tool separati possono semplicemente continuare a utilizzarne uno solo. Vediamo sempre più clienti passare dal software con funzionalità singola alla nostra soluzione all in one per ottimizzare la spesa di budget dei tool online.

Quanto sta aumentando lo smartworking? 

Cominciamo con i numeri. Nel gennaio 2020 soltanto il 5% circa delle persone ha lavorato da casa negli Stati Uniti. A livello globale era solo il 2% circa. Nel marzo 2020, a causa del COVID-19, si stima che questo numero raggiunga circa il 20%. Ciò implica un enorme cambiamento nelle abitudini e nello stile di vita delle persone. Per lavorare da casa in modo efficace, le persone devono disporre di strumenti e conoscenze su come comunicare online con i propri clienti ed eseguire riunioni online. La tendenza mostra un aumento significativo, almeno il triplo, delle parole chiave di ricerca di Google relative a home office, riunioni online e attività online. Soprattutto le regioni che sono state tra le più colpite dal coronavirus, mostrano la massima necessità di strumenti che li aiutino con riunioni online, come ad esempio i webinar. 

Il grafico mostra l’andamento delle ricerche a livello globale relative a “tool per lavorare da casa”

Abbiamo riscontrato un enorme incremento nelle ricerche di webinar e software di email marketing che permettano il lavoro da remoto. 

Il grafico mostra le ricerche a livello globale per “software webinar”

Inoltre, il nostro strumento webinar è attualmente la funzione più popolare tra le nostre soluzioni di marketing online. Mantenere viva l’attività non significa necessariamente lanciare più campagne di marketing online, ma che è necessario connettersi con i propri target di riferimento e fargli capire che sei lì per loro. Webinar ed email personalizzate sono un ottimo strumento per mantenere il rapporto con i propri clienti e rafforzarlo mostrando la tua volontà di supportarli, specialmente in tempi così drammatici. 

Quali sono le richieste più urgenti dai clienti GetResponse? Come vengono supportati? 

Visto che tutti #StiamoaCasa e/o lavoriamo da casa, sicuramente l’istruzione è la cosa più importante in questo momento. Supportiamo i nostri clienti con guide, “cose da fare” e articoli per principianti, per aiutarli ad avviare la propria attività online, iniziare a utilizzare i webinar e aumentare i loro livelli di conoscenze e uso di strumenti, in modo che possano continuare a lavorare anche da casa. Abbiamo anche lanciato a febbraio la disponibilità di un customer service in italiano, per essere sicuri di poter risolvere efficacemente tutte le domande dei nostri clienti sul prodotto.

Alcuni clienti con problemi finanziari chiedono anche il congelamento dei loro account e al momento stiamo preparando questa funzione per aiutarli a sopravvivere finanziariamente in questo momento difficile. Inoltre, dobbiamo garantire che i nostri strumenti funzionino correttamente e senza intoppi, nonostante l’enorme utilizzo e il traffico. I nostri clienti hanno bisogno di soluzioni stabili che siano affidabili e non si blocchino, solo perché sono diventati popolari davvero in breve tempo e abbiamo rilevato un aumento del traffico di circa il 50%. Questo è il nostro obiettivo principale ora, bilanciare il traffico sui nostri server e garantire una costante stabilità delle nostre funzionalità.

Come possono le aziende tradizionali spostarsi verso l’online per continuare la propria attività?

Innanzitutto, bisogna costruire la propria presenza online attraverso questi passaggi:

  1. la creazione di una landing page o di un sito Web che mostri la loro attività;
  2. l’acquisizione un dominio per la landing page;
  3. la creazione di un profilo con Google My Business a cui collegare il proprio sito web;
  4. la creazione di profili social media.

Con GetResponse è facile creare una landing page anche senza avere un  proprio dominio. Quindi, se un’azienda ha già alcuni clienti nel mondo “offline”, è importante iniziare a creare un elenco di contatti email per poter comunicare con questi clienti.

È qui che interviene GetResponse. Suggeriamo di creare una landing page per acquisire i contatti, condividerla sui social media e iniziare a creare un elenco di indirizzi email. Quindi, una delle principali sfide nel mondo degli affari è stabilire il contatto raggiungendo i nuovi clienti e poi, naturalmente, mantenere il rapporto con quelli esistenti. Questo è il campo in cui possiamo aiutare, con le nostre abilità, nel trovare nuovi clienti e allo stesso tempo coltivare quelli esistenti con campagne di email marketing personalizzate. Se disponiamo già delle email dei nostri clienti, una delle funzionalità più interessanti che abbiamo è la possibilità di trovare nuovi clienti, ad esempio, attraverso canali Facebook rivolti ai clienti target, che sono simili ai profili dei nostri clienti attuali (campagne sosia).

Quali sono le principali difficoltà?

Direi che la formazione dei titolari di attività commerciali offline è attualmente la più grande sfida da affrontare. Una volta che saremo in grado di istruirli su come utilizzare gli strumenti online a favore della loro attività, siamo sicuri che allo stesso tempo sarà possibile guadagnare la loro fiducia a favore delle nostre soluzioni. Prima della crisi abbiamo usato un copywriting affine su Internet. In questi giorni ci siamo resi conto che dobbiamo essere più aperti verso un pubblico completamente nuovo. Un pubblico che non ha avuto molto tempo per navigare e provare nuovi strumenti per le proprie attività online.