Shopify entra nel retail fisico in Italia con il proprio sistema di POS

Shopify POS permette di accettare pagamenti in store e gestire il proprio negozio online e offline da un’unica interfaccia, cogliendo così appieno i vantaggi di una strategia di vendita completamente omnicanale

Shopify, azienda leader nella fornitura di infrastrutture IT per il commercio, annuncia l’arrivo in Italia di Shopify POS, la soluzione che permette ai propri merchant di accettare pagamenti presso i negozi fisici e, in quanto perfettamente integrata alla piattaforma e-commerce di Shopify, di sincronizzare le vendite in store e in rete, monitorando così in tempo reale l’andamento del proprio business.

Obiettivo: aiutare le realtà imprenditoriali a implementare in maniera semplice, completa ed efficace una strategia omnicanale in grado di rispondere alle nuove abitudini di acquisto dei consumatori e restare quindi competitivi. Grazie a Shopify POS, infatti, i merchant possono offrire un’esperienza di shopping unica, sicura e senza intoppi, monitorare e gestire l’inventario, organizzare ritiri, resi e cambi in loco a prescindere dal canale di vendita, nonché accedere alla cronologia di acquisti dei propri clienti e offrire loro supporto. Il tutto da un’unica interfaccia perché l’hardware Shopify POS diventa la vista unificata dei pagamenti, online e offline.

Il lancio di Shopify POS segna l’ingresso di Shopify nel retail fisicoanche in Italia, una scelta che permette all’azienda di supportare i propri merchant nella vendita su tutti i canali: dall’e-commerce con dominio proprio ai principali marketplace, passando per i social network e, da ora, anche i negozi offline. Un tassello importante che si aggiunge all’offerta di Shopify per l’Italia, un mercato che – sotto la guida del responsabile dello sviluppo in Italia, Paolo Picazio – riconferma la propria centralità all’interno della strategia di crescita dell’azienda a livello globale. Con alcune evidenze su tutte: nel 2021, i merchant italiani di Shopify hanno generato un impatto sull’economia del Paese pari a 2,9 miliardi di euro (+61,8% rispetto al 2020) e creato 16.000 posti di lavoro (+54,7% vs. 2020).

Nel concreto, la soluzione omnicanale Shopfy POS consiste in un lettore di carte certificato, il Wise Pad 3, che si collega direttamente al software di Shopify POS, già utilizzato dai merchant nel mercato italiano. L’hardware permette di accettare pagamenti da tutte le carte di credito, debito e prepagate, alla stessa tariffa e senza costi nascosti. Attivo dal 2020 in Canada e negli Stati Uniti, Shopify POS è stato lanciato di recente anche in Gran Bretagna, Spagna, Irlanda, Germania, Australia e Nuova Zelanda. In Italia, sarà presto disponibile per tutti i merchant.

RETAIL IS EVERYWHERE – La customer journey oggi prevede numerosi touchpoint e può iniziare e terminare su qualsiasi canale. Lo dimostra anche una recente indagine condotta da Shopify, secondo cui oltre il 50% degli italiani intervistati si mette alla ricerca di un prodotto online per poi comprarlo in negozio. O viceversa. Infatti, anche in questo caso la metà dei consumatori preferisce toccare con mano un oggetto desiderato e poi concludere lo shopping in rete. Oppure sui social network. Perché si sa, oggi le piattaforme di interazione sono diventate la nuova vetrina virtuale del commercio. A riprova, il 60% degli intervistati da Shopify afferma che probabilmente completerà un acquisto su un canale social nel corso del 2022. Qualunque sia il processo di acquisto, insomma, la chiave del successo risiede in una strategia che abbracci tutti i canali di vendita.

“Adottare una strategia di business omnicanale non è un’opzione bensì un imperativo. Oggi, la partita per restare competitivi nel commercio si gioca ovunque: online, offline e in modelli ibridi di acquisto” commenta Paolo Picazio, responsabile dello sviluppo del mercato italiano di Shopify. “Secondo una nostra recente ricerca globale condotta su un campione rappresentativo di merchant, l’abbattimento dei silos organizzativi tra negozi fisici e digitali è una delle più grandi sfide per il 2022. In particolare, la difficoltà maggiore consiste proprio nell’integrazione delle operazioni e dei dati di vendita tra online e offline. Con Shopify POS puntiamo a risolvere questa complessità, permettendo agli imprenditori di mettere in pratica una strategia omnicanale in grado di intercettare i bisogni dei consumatori. Grazie all’arrivo di Shopify POS, molto presto anche i merchant italiani potranno avere questo vantaggio”, afferma Paolo Picazio.

LA TESTIMONIANZA DI PDPAOLA – Grazie a Shopify POS, il brand spagnolo di gioielli PDPAOLA nato nel 2014 dalla passione dei fratelli Paola e Humbert Saspligas (1,5 milioni di follower su Instagram), ha visto crescere del 5% il Customer Lifetime Value, ovvero l’indicatore del valore potenziale di un cliente per una determinata azienda nell’arco di tutta la durata del loro rapporto, e ha potuto velocizzare del 50% le operazioni in fase di checkout.

 “Per il nostro brand è importante creare un’esperienza di acquisto coerente per tutti i clienti e continuare a creare una community attorno a PDPAOLA online e offline” racconta Miquel Cardona, Chief Business Development Officer di PDPAOLA“Utilizziamo Shopify quotidianamente per monitorare le vendite e gli indicatori chiavi di performance, sia in negozio che in rete. Il modo user-friendly in cui queste informazioni vengono presentate è fondamentale e rende facile vedere cosa sta funzionando”, conclude Miquel Cardona.