Trading online: come difendersi dalle truffe

Il trading online rimane sempre “un tipo di investimento molto pericoloso” che potrebbe comportare anche la perdita dell’intero capitale investito.

trading-online-truffe

Il Trading online è una truffa o una reale opportunità di guadagno? Prima di tutto precisiamo che il trading online rappresenta oggi un settore in grande crescita. Esso ti permette di investire sui mercati finanziari ed è l’unico strumento in grado di  suscitare grande interesse. Sono  in tanti i trader che ogni giorno fanno soldi investendo sui mercati. Come ci riescono? Grazie alle piattaforme di trading online regolamentate ed autorizzate che hanno reso possibile l’investimento in borsa. Ma attenzione, Il trading online rimane sempre “un tipo di investimento molto pericoloso” che potrebbe comportare anche la perdita dell’intero capitale investito. Infatti molte proposte però finiscono per essere totalmente fuorvianti, ed ecco che scoppia immancabile il caso delle truffe online.

Attratti da questi facili guadagni, ogni giorno molte persone investono i loro risparmi, magari frutto di anni e anni di lavoro e fatica, facendosi trarre in inganno e perdendo l’intero capitale investito. Il trading online è un’attività molto più difficile di quanto si possa credere o pensare. Nel mondo dei mercati e della borsa, sono in tanti quelli che vi diranno che per poter “operare” non avrete bisogno di studio e determinate conoscenze, ma solo depositare un capitale e iniziare a fare trading. Questo il nuovo pane per i tanti temuti cyber criminali del web che ora con la promessa dei facili guadagni del trading online, trovano il modo di insidiarsi tra le vittime con nuove truffe. Investimenti altamente rischiosi come quelli appena descritti sono in netta crescita a giudicare dai dati offerti dalla Consob.

Nei primi mesi di questo 2018 siamo invece già 183 interventi. Sono dunque sempre di più gli operatori illeciti che propongono attività di investimento rischiose e poco trasparenti se non addirittura vietate. E ultimamente le telefonate dei call center si fanno sempre più insistenti, con soluzioni allettanti proposte da “esperti” che però parlano il più delle volte a interlocutori che non capiscono una parola di quanto detto, ecco che si prepara dunque il terreno fertile per la truffa. Naturalmente, internet rimane il terreno più fertile per i potenziali creduloni, con i suoi tanti banner pubblicitari, o email invitanti che promettono facili guadagni. É possibile però riconoscere i truffatori seguendo questi punti chiave. Solitamente tali società sono molto giovani, poiché magari costrette a chiudere e riaprire con nuovi estremi, in poco tempo. Inoltre hanno sede in località lontane come quelle dell’Oceania o delle Bermuda. Massima attenzione quindi a questo tipo di proposte, anche se promettono bonus o investimenti minimi all’inizio.

Iniziare a fare trading con 100€ e trasformarli 40.000€. Secondo voi, se fosse così semplice e sopratutto trovaste il modo per renderlo realtà, andreste a scrivere come farlo su internet? Penso proprio che la risposta sia no. Nel mondo della finanza nulla è per nulla, specialmente quando si tratta di denaro. Vi stanno offrendo bonus così alti in relazione al capitale investito? Fossi in voi mi chiederei il perché. Troverete moltissime figure che spacciandosi per professionisti vi proporranno di investire i vostri capitali, grandi o piccoli che siano. Tanto sarete voi a rimetterci. Quindi attenzione a fidarvi di chi vi promette facili guadagni gestendo i vostri soldi. Queste sono solo alcune cose che capitano con broker online non affidabili. Scegliete sempre con cura il vostro broker online dato che non tutti sono uguali.