Le sei fasi di una strategia efficace per il Black Friday

SMSAPI propone le sue sei fasi per creare la miglior stategia focalizzata sull’utilizzo degli SMS per una promozione di successo durante il Black Friday.

sms Black friday

Il Black Friday si avvicina, ma qual è la migliore strategia per fare una promozione di successo? Ecco la soluzione in sei step di SMSAPI, azienda nata nel 2007 in Polonia da ComVision, nota per aver creato un sistema di notifica via SMS per gli e-commerce.

Specificare il target group

Come per ogni strategia di marketing che si rispetti, la fase uno è stabilire quale sia il target. Per farlo si devono analizzare i dati di vendita dello scorso anno, così come il traffico sul proprio sito, gli interessi dei clienti e i loro dati demografici.

Selezionare il canale di comunicazione

I canali a disposizione sono diversi, ma, come ci ricorda SMSAPI, ce n’è uno che continua a mantenere la sua importanza: gli SMS. questi permettono, infatti, di arrivare direttamente nei telefonini dei clieneti e, come mostrano i dati europei dell’azienda, nel 2017 il numero dei messaggi inviati da brand ammontava a 6.4 milioni durante il giovedì precedente al Black Friday, e 6 milioni durante il Friday, più del doppio rispetto alla media giornaliera nei giorni normali. «Una campagna di marketing necessità di essere preparata almeno un mese prima. La cosa migliore è quella di consigliare un prodotto specifico o un gruppo di prodotti e sottolinearne le limitazioni (ad esempio “Fino ad esaurimento scorte” oppure “Solo durante il Friday”). Tutto questo è possibile utilizzando gli SMS. Pianificare una semplice campagna SMS richiede in genere non più di 5 minuti e consente di irrompere con il messaggio e veicolare immediatamente il cliente verso lo store.» consiglia Andrzej Ogonowski, PR & Brand Director di SMSAPI.

Ricordare il re-marketing

Chi acquista un prodotto, con tutta probabilità sarà intenzionato a riacquistarlo. Lo stesso vale anche per tutti coloro che non hanno raggiunto l’acquisto, ma ci sono andati vicini. L’abbandono, infatti, avviene per le persone che conoscono l’offerta, ma non sono ancora convinte dell’acquisto. Per questo bisogna fare attenzione ai carretti della spesa abbandonati e focalizzare verso di questi potenziali clienti il proprio messaggio promozionale. Inviare un SMS darà un senso di esclusività che gli permetterà di andare direttamente sul sito dello store, senza perdersi nel groviglio di mail.

sms Black friday

Controllare i parametri tecnici del sito

Una campagna di marketing pre-Black Friday va affrontata con cura in modo da non ribaltare il risultato da successo a catastrofe. Attirare il cliente è solo un elemento del puzzle. «Nel caso dell’e-commerce, vale la pena controllare se i server sono in grado di resistere al traffico e se il gestore di pagamento è pronto per un numero più elevato di transazioni. L’infrastruttura in questi casi gioca un ruolo fondamentale: sia la capacità del server, sia un’infrastruttura cloud che consenta la gestione dei picchi uniti alla produttività del sistema di pagamento. Questi paramentri, se ben configurati e pianificati, possono rendere un momento come il Black Friday, un caso di successo per il business» afferma Dionigi Faccenda, Sales Manager Italia, Spagna, NA e LatAm di OVH, attore mondiale e leader del Cloud in Europa.

Tenere a mente la logistica

Far apparire la scritta “il prodotto non è disponibile” è il primo passo, con tutta probabilità, per rimbalzare i potenziali clienti negli store della concorrenza. Per questo è opportuno tenere la logistica sotto controllo, come la disponibilità della merce e la capacità dei messi di trasporto delle compagnie di spedizione. Una tecnica che si può attuare però, quando la merce in magazzino inizia a scarseggiare, è quella di utilizzare questa informazione a vantaggio dell’azienda, inviando SMS del tipo “Sono rimaste 10 biciclette in stock! Controlla qui: – inserendo il link dell’e-commerce -”.

Fornire un servizio competente al cliente

Fornire un’adeguata assistenza al cliente è fondamentale in ogni periodo dell’anno, ma lo è ancora di più durante il periodo pre-natalizio. Questo perché le aspettative sono maggiori, generando una maggior tensione nel cliente. Per questo è necessario avere un personale preparato, che non solo scaricherà abilmente le emozioni negative, ma conquisterà anche la fedeltà dei clienti.