Cosa sono e come funzionano le società di recruiting dirigenti

StockX

Per un’impresa, riuscire a trovare dirigenti all’altezza dei compiti da assegnare loro è ancora un processo difficile: selezionare e reclutare candidati che possano rispondere alle sfide della competizione non è semplice, nonostante molte delle barriere tradizionali che si frapponevano tra aspiranti e possibili aziende interessate siano state abbattute grazie al web. Proprio su internet trovano spazio alcune società specializzate, dove operano head hunter dirigenti aziendali in grado di semplificare queste attività: vediamo come funzionano queste realtà e quali sono i vantaggi per imprese e lavoratori.

Selezione dirigenti: come avviene in outsourcing?

Esternalizzare il processo di individuazione del personale dirigente è oggi molto più semplice grazie alle società di recruiting dirigenti: scopo di queste realtà, infatti, è quello di individuare le figure professionali di maggior competenza, supplendo alle difficoltà dei tradizionali canali di reclutamento e fornendo, così, un utile supporto alle aziende che ricercano figure di elevato profilo. Naturalmente, il vantaggio si esprime anche nei confronti degli aspiranti manager, che potranno approfittare in tal senso delle numerose offerte di lavoro personale qualificato disponibili.

In effetti, la selezione dirigenti seguendo il tradizionale canale interno del reclutamento (che, a sua volta, attinge al mercato della formazione o a quello delle aziende concorrenti) presenta dei limiti non trascurabili che possono, in taluni casi, rendere molto difficile riuscire a trovare la figura dirigenziale che occorre alla realtà aziendale. Oltre al fatto che non tutte le imprese possiedono strutture di selezione adeguate, è anche probabile che i candidati più idonei non riescano a raggiungere o notare gli avvisi di reclutamento.

Invece, tramite le società di recruiting dirigenti è possibile contare su una efficiente intermediazione tra domanda e offerta di lavoro per executive, esternalizzando i processi di individuazione e selezione agli head hunters, la cui esperienza nel settore permette di fornire nel modo più veloce ed efficace i profili più adatti a ricoprire l’incarico, valorizzando al contempo i candidati che, in tal modo, potranno avere maggiori possibilità di impiego e di carriera.

Recruiting manager: come funziona?

Alla base di questa attività vi è senz’altro una efficiente organizzazione delle società di selezione dirigenti, le quali possono vantare in taluni casi una vera e propria rete di relazioni con le più svariate figure professionali dei diversi settori di mercato. In questo modo, la società di recruiting può vantare un portafogli di candidati che potranno essere messi a disposizione a seconda delle richieste delle imprese clienti. Ciò presenta, per queste ultime, una serie di vantaggi sostanziali.

Infatti, le aziende possono accedere per questa via ad un bacino di candidati molto più ampio di quello che sarebbe stato possibile costruire mediante selezioni interne, colloqui, lettura dei curricula e tutte le altre ordinarie procedure di executive recruiting. Peraltro, una volta che i potenziali candidati abbiano fornito la propria disponibilità alla società di head hunting, questa potrà allocarli nel modo più efficiente, potendo così soddisfare le più disparate esigenze di dirigenti che provengono dalle aziende e consentendo a questi ultimi di ricoprire le posizioni più idonee ad esprimere le proprie qualifiche.

Perché candidarsi presso una società di selezione manager

Come sottolineato, i vantaggi che possono derivare dalla intermediazione offerta da una società di head hunting dirigenti non è riferita esclusivamente alle aziende. Infatti, se queste possono coprire il proprio fabbisogno di personale qualificato, anche quest’ultimo può approfittarne per arrivare a ricoprire posizioni di alta professionalità, ordinariamente più difficili da conseguire attraverso gli ordinari processi di collocamento.

A questo fine, basterà che l’aspirante executive affidi il curriculum e la propria disponibilità alla società di reclutamento: sarà questa, attraverso questa delega, ad individuare per lui l’impresa più idonea, venendo anzi sollecitata propria da quest’ultima nella richiesta di una figura che possa ricoprire quel certo incarico. Ciò permette anche di aggirare limiti relazionali e geografici che talora impediscono ad un aspirante manager di proporsi o essere scoperto da aziende di un certo settore: il risultato è quello di avere, così, la possibilità di valorizzare le proprie competenze ed esperienze pregresse, senza contare le prospettive di carriera e di stipendio che subiranno un incremento progressivo a seconda delle opportunità fornite dalle società di head hunting.