Universo automotive: come sta cambiando l’acquisto dell’auto?

L’automotive sta vivendo grandi cambiamenti grazie alla digital transformation che ha cambiato tutte le regole di un settore di storica importanza

automotive

Internet si è ormai inserito di diritto nel mondo dell’automotive

Il settore automobilistico sta vivendo grandi cambiamenti dovuti a internet e alle nuove tecnologie, che si sono prese un posto di rilievo in un comparto di storica importanza.

La trasformazione digitale ha infatti investito quasi tutti i settori industriali e anche acquistare un’auto nuova o usata si può fare online con gli stessi vantaggi, se non superiori, offerti dal vecchio metodo in store. Lo stesso vale per tutti quei servizi collegati ai veicoli, come leasing, noleggio a lungo e breve termine e così via, alcuni dei quali nati proprio insieme al coinvolgimento del web in questa catena.

A partire dalle case produttrici, passando per i concessionari e i rivenditori e arrivando ai consumatori lo spostamento delle attività online ha cambiato totalmente il modo di pubblicizzare, vendere, acquistare e assistere: tutti hanno il dovere di aggiornarsi e stare al passo con le esigenze dei tempi, per non rischiare di perdere le opportunità offerte da uno dei mercati più produttivi e fruttuosi.

Automotive – cosa posso fare direttamente da casa?

La digital transformation del settore automotive ha comportato numerosi vantaggi che un cliente può sfruttare direttamente dal divano di casa: ottenere una gamma completa di informazioni, effettuare quasi tutte le operazioni dal primo contatto alla consegna chiavi in mano, così come accedere a quasi tutti i servizi normalmente offerti dalle case automobilistiche e dai concessionari o rivenditori autorizzati di qualsiasi marchio conosciuto.

Collegandosi dal proprio smartphone, laptop, tablet o pc è possibile, ad esempio, navigare tutte le offerte di auto nuove ed usate più vicine, leggere i commenti degli altri utenti, comparare i prezzi, visualizzare tramite filtri le caratteristiche di interesse, come l’ecosostenibilità, informarsi sulle performance delle più potenti vetture sportive e tanto altro ancora, tutto a portata di click.

Esistono pagine web locali, come ad esempio i siti di auto usate a Roma, pagine internazionali che servono tutti i mercati, piattaforme on-line per contattare direttamente esperti del settore, forum per confrontare i vari modelli di veicoli, community per esprimere le proprie opinioni, vere e proprie officine sul web, servizi di noleggio a lungo e breve termine. Un ecosistema molto vario e in continua evoluzione. Mai come oggi, l’automotive può entrare nelle nostre case attraverso uno schermo.

Come funzionano i rivenditori online?

Se si pensa all’acquisto di un veicolo, è bene sapere che i rivenditori di automobili presenti sul web sono davvero tanti: uno tra i più famosi ad esempio è brumbrum. Queste piattaforme online solitamente garantiscono in questo un ottimo rapporto qualità prezzo.

In più, i rivenditori del settore offrono una lunga serie di garanzie: come un servizio di assistenza a 360° e la possibilità di sfogliare, attraverso una vera e propria vetrina digitale, la più vasta gamma di auto nuove, usate, a km 0 e così via. Oltre all’acquisto, poi, la maggior parte dei siti online dedicati all’automotive, offre anche un’ampia scelta di modelli con formula leasing, noleggio a breve termine, noleggio a lungo termine (anche senza anticipo), per privati o aziende.

Un po’ di statistiche sull’automotive online

Per capire l’importanza del web per il settore automotive, basti pensare che più di 45.000 concessionari in tutta Europa utilizzano la stessa piattaforma per scambiare auto fra loro e con privati (AutoScout24) quindi le opportunità di aumento dei contatti per il mercato automobilistico online sono facilmente intuibili guardando alla continua nascita di nuove piattaforme dedicate.

Ognuno di questi servizi web sancisce veri e propri accordi con alcune delle case automobilistiche più famose e si associa anche a concessionari per la distribuzione dei veicoli (esistono naturalmente piattaforme diverse utilizzate per il mondo a due ruote).

Sempre guardando alle statistiche, infine, spesso questi siti hanno anche delle sezioni dedicate alle ricerche di mercato, per offrire ai clienti uno sguardo completo sui dati rappresentativi dell’utilizzo di quelle stesse piattaforme da parte degli utenti oltre che relativamente a performance interne e capacità d’inventario.