TikTok testa la funzione di Social Commerce

TikTok, il social cinese basato sugli short video, si prepara a entrare nel mondo del commercio digitale con i primi test sulle funzionalità di Social Commerce

tiktok

TikTok sta cominciando a dilettarsi nel Social Commerce: a dichiararlo è TechCrunch, che riporta come l’app di short video abbia affermato di aver iniziato a consentire ad alcuni utenti di aggiungere collegamenti ai propri eCommerce (o verso qualsiasi altra destinazione) alla biografia del proprio profilo, oltre a offrire ai creatori la possibilità di inviare facilmente i propri utenti ai siti Web di shopping.

La società ha affermato che il lancio di queste due funzionalità fa parte della sua normale “sperimentazione” per migliorare l’esperienza delle app per gli utenti. Tuttavia, questa particolare sperimentazione potrebbe cambiare significativamente il modo in cui influencer redditizi trovano TikTok.

Un portavoce di ByteDance, una delle startup più preziose al mondo, che possiede anche TikTok, ha dichiarato: “Stiamo sempre sperimentando nuovi modi per migliorare l’esperienza delle app per i nostri utenti. In definitiva, siamo concentrati su modi per ispirare la creatività, portare gioia e aggiungere valore alla nostra comunità”.

Queste caratteristiche sono state individuate e condivise per la prima volta da Fabian Bern, fondatore della startup cinese Uplab. In un video che ha twittato giovedì, Bern ha mostrato come fosse possibile per la prima volta per i creatori dare ai loro spettatori la possibilità di visitare un sito Web di terze parti.

BREAKING: TikTok launches ‘link in bio’ & ‘social commerce URLS’ in videos @MattNavarra @TaylorLorenz @sarahintampa @TechCrunch @thenextweb @techinasia #tiktok pic.twitter.com/HczzHOHCNf

— Fabian 法比安 (@iamfabianbern) November 14, 2019

Nel video, vediamo anche che TikTok consente agli utenti di aggiungere un URL nella biografia del loro profilo. Instagram ha consentito a lungo questa funzionalità, che viene utilizzata da un gran numero di account per una serie di motivi. Mentre gli influencer di solito indirizzano i loro fan ai negozi di merchandising, alcuni editori di notizie lo usano, per esempio, per guidare le persone verso i propri articoli. L’attuale serie di restrizioni su Instagram, tuttavia, lascia molto a desiderare.

Il Social Commerce nel mondo

Se TikTok, che ha accumulato oltre un miliardo di utenti, conserva queste funzionalità, ciò potrebbe interrompere ciò che molte figure del settore chiamano “social commerce”. Le società di social media e le app di messaggistica negli ultimi anni hanno attirato i clienti attraverso i loro servizi principali e introdotto funzionalità di shopping.

In molti mercati come la Cina, il sud-est asiatico e l’India, che è uno dei maggiori mercati di TikTok, il social commerce sta diventando sempre più popolare e sta iniziando a rappresentare una sfida per i player  “tradizionali” dell’e-commerce come Amazon.

E i grandi giganti stanno iniziando a vedere un’opportunità in questo spazio. Facebook, che offre un mercato, quest’anno ha sostenuto Meesho, una startup di social commerce indiana.

Meesho collega acquirenti e venditori su WhatsApp e altre piattaforme di social media, consente loro di mostrare e vendere i loro prodotti e collabora con una serie di società di logistica per soddisfare i propri ordini.

TikTok vs Instagram

“È una grande cosa!”, Ha detto Nameet Potnis, responsabile della crescita aziendale e del marketing per l’unità indiana di Naspers PayU, società globale di pagamenti, delle nuove funzionalità di TikTok. “Sono entusiasta di vedere come questo ridisegnerà il commercio nell’India di livello 2/3, dove TikTok è superiore a Instagram. Mentre gli indiani si sentono a proprio agio con l’acquisto e il pagamento online, gli influencer locali cambieranno il gioco.”

La sperimentazione di TikTok arriva in un momento in cui il rivale Instagram sta iniziando a espandere un test in cui nasconde i “mi piace” dalla vista pubblica. La mossa ha destato preoccupazione per gli influencer, che contano sui like per informare gli inserzionisti della loro portata.

TikTok, che ha accumulato oltre 180 milioni di utenti in India e migliaia di influencer nel paese, il mese scorso si è esteso alla categoria dell’istruzione in India.