Vai al contenuto

De Cecco rinnova la piattaforma digitale con un nuovo, accattivante storytelling

De Cecco rinnova la piattaforma digitale con un nuovo, accattivante storytelling

Un nuovissimo racconto digitale presenta un marchio storico, simbolo della cultura enogastronomica italiana: De Cecco rinnova il proprio portale web, lanciando un progetto narrativo che in realtà vuole offrire molto di più: “Alla De Cecco” è la filosofia di produzione e d’impresa, oltre ad costituire l’hashtag lanciato per la campagna promozionale. Una frase che fa subito intendere  quale contesto ci sia oltre l’azienda, un contesto buono e genuino, dal quale può nascere solo qualità.

Impegno, dedizione e pazienza: questi i valori promossi dal marchio storico 100% Made in Italy. Partendo dalle cose semplici si raggiunge un risultato eccellente, soprattutto se si tratta di un buon piatto di pasta. E su questo, noi italiani non scherziamo. La nuova chiave di lettura appare a chiare lettere nel nuovo sito di De Cecco, realizzato da Websolute e già visibile online su dececco.com.

Websolute e il nuovo slogan

Websolute è una digital company che vanta 9 sedi tra Italia ed estero.

Fondata nel 2001, ha saputo costruire negli anni un vero e proprio network di eccellenze specializzate in numerosi ambiti di grande interesse per il mercato, come le tecnologie per l’e-commerce, il performance marketing, lo sviluppo di applicazioni mobile e le attività di video storytelling e Youtube advertising. Websolute conta oggi 150 dipendenti e 10 sedi, di cui una in Cina. Tra i tanti progetti in corso, il nuovo sito e il concetto promosso nell’hashtag #alladececco,  orienta il processo di storytelling anche sulle piattaforme social , promuovendo il brand in maniera trasversale.

“Alla De Cecco” è nato soprattutto per definire un mondo di valori condivisi, prima ancora di intendere una filosofia produttiva.

Significa sottolineare una caratteristica di ciò che si nasconde dentro un’ottima pasta, non solo in termini di selezione delle materie prime, di rispetto della tradizione e della cura del processo, ma si tratta di momenti, gesti e riti quotidiani: si parla di semplicità, di un piatto preparato con amore e genuinità, attraverso la scelta degli ingredienti giusti, la felicità per le piccole cose fatte appunto con cura e attenzione per la qualità. In una parola, “alla De Cecco”.

Tutto nasce dalla strategia di storytelling, studiata e perfezionata per racchiudere un racconto trasversale dei valori del brand: ricette “alla De Cecco” condite da momenti di vita, e ancora citazioni di chef, sintesi del metodo produttivo e contenuti generati dagli utenti sui social, il miglior biglietto da visita per un’azienda storica come quella abruzzese. Tutto ciò al fine di rendere immediatamente percepibile il mondo della pasta in una sola pagina, in una sola frase, in un solo click. Solo in questo modo il consumatore potrà esplorare il mondo di qualità, genuinità e trasparenza semplicemente navigando nel sito tramite i diversi link.

Così, hanno pensato ad un rovesciamento: il tradizionale schema del sito contenitore si ribalta e il prodotto diventa contemporaneamente sia il punto di partenza sia quello d’arrivo. Nel frattempo l’attenzione viene catalizzata sull’intera narrazione della marca, con il suo intero bagaglio di valori.

Il commento di Claudio Tonti

Claudio Tonti, direttore creativo e responsabile digital strategy, ha orgogliosamente affermato: «Il prodotto è la prima cosa che l’utente raggiunge (da una ricerca, una newsletter o una foto postata sui social) ed è fondamentale crearvi intorno quanti più punti di contatto, grazie ad un racconto multiforme di valori autentici, come quelli di De Cecco, in cui ci si può riconoscere».

De Cecco fa parte della storia e della tradizione italiana, per questo le sue proprietà sono facilmente apprezzabili e condivisibili dal pubblico. Websolute ha scelto di creare un sito che proponga un’interfaccia straordinariamente semplice e intuitiva, eppure nasconde una complessità in termini di architettura, programmazione e gestione, considerando il ricco database di oltre 300 referenze, differenziate per 30 Paesi e tradotte in 9 lingue. Il tutto collegato all’attuale piattaforma di E-commerce De Cecco.

Infine, lo stesso Claudio Tonti si sofferma sull’hashtag e sui valori dell’azienda, dichiarando: “Si può dire che il sito stesso dell’azienda interpreta il concept #alladececco. Lo abbiamo creato allo stesso modo in cui De Cecco produce la sua pasta. O si fa al meglio, o non si fa per nulla: costi quel che costi, in termini di tempo ed energie. Ma la semplicità resta l’unica cosa evidente.

Per lavorare con De Cecco e “alla De Cecco”, abbiamo avuto la prova di quanto simili valori siano radicati nell’azienda che vanta una tradizione di ben 130 anni. Per noi è un onore essere partner di aziende che, come De Cecco, custodiscono un tesoro valoriale, oltre che di know-how, immenso. Ma spesso, prima di un progetto, constatiamo come questo prezioso contenuto immateriale sia rimasto celato o non del tutto raccontato, perché non può essere esaurito con un bel packaging o uno spot da 30 secondi, necessariamente limitati. Invece gli strumenti del digital hanno il potere di toccare più livelli, scendendo efficacemente in profondità. Per questo ci sentiamo un po’ come minatori, che portano alla luce le gemme nascoste del made in Italy. E con loro, anche tutto il potenziale dei brand che ne sono portatori».

Argomenti