Aperte le iscrizioni alla Cashless Milano Hack promossa da Nexi

Obiettivo dell’hackaton è dare vita a proposte concrete che possano concorrere a rendere Milano una città sempre più cashless per tutti: grandi, grandissimi e piccini

cashless

Già prima del rebranding il ruolo di Nexi all’interno dell’ecosistema italiano era chiaro: assumere un ruolo di innovatore e allo stesso tempo di promotore e divulgatore della cultura digitale in Italia. «Siamo convinti che i contanti siano superati dalla tecnologia, per questo vogliamo diffondere soluzioni di pagamento più semplici e innovative, perché la digitalizzazione dei pagamenti può semplificare la vita dei cittadini, favorire lo sviluppo delle imprese, migliorare l’efficienza della Pubblica Amministrazione, quindi supportare la crescita del sistema Paese», ha dichiarato Paolo Bertoluzzo, CEO del Gruppo Nexi, in occasione del lancio del nuovo brand.
Proprio in tale contesto si inserisce la Cashless Milano Hack, l’hackathon organizzato da Nexi in collaborazione con Cariplo Factory e Codemotion, che si terrà i prossimi 17 e 18 marzo nel corso della Milano Digital Week, l’iniziativa promossa dal Comune di Milano e rivolta a cittadini, aziende, istituzioni, università, startup, centri di ricerca e associazioni, dedicata alla conoscenza e all’innovazione della città attraverso il digitale. Obiettivo dell’hack day è dare vita a proposte concrete che possano concorrere a rendere Milano una città sempre più cashless, in cui i pagamenti digitali diventino un’abitudine per qualsiasi tipologia di spesa e per qualsiasi importo.

ISCRVITI ALLA NEWSLETTER E LEGGI IL MAGAZINE DEDICATO AI PAGAMENTI DIGITALI

Nexi metterà a disposizione di tutti i partecipanti dell’evento X-Pay, la piattaforma per l’accettazione dei pagamenti online integrata con tutti i circuiti e soluzioni di pagamento online, dotata di un back office semplice e completo. Creatività, fattibilità e semplicità sono le parole chiave della due giorni di hackathon che chiama a sfidarsi web e mobile developers, esperti di progettazione di interfacce (UX, UI e Visual Designers, Front-End Developers), di marketing (comunicazione, grafici, Brand Designer), di business model e digital payment nello sviluppo di soluzioni innovative per pagamenti cashless applicati alla mobilità, ai servizi al cittadino e al tempo libero.
Al termine dell’hackathon verranno decretati i 3 team vincitori (da 3 a 6 partecipanti, costituiti precedentemente o nel corso dell’evento). Il primo team classificato si aggiudicherà un premio da 8.000 euro, a cui si aggiungeranno altri 8.000 euro per realizzare uno studio di fattibilità approfondito per poter consegnare un progetto “chiavi in mano” al Comune di Milano. Il secondo e il terzo team classificato si aggiudicheranno, rispettivamente, premi da 5.000 e 2.500 euro. L’iscrizione è completamente gratuita e sarà valida fino alla mezzanotte di venerdì 16 marzo 2018.