Vai al contenuto

5 siti per vendere online da privato

5 siti per vendere online da privato

Scatoloni pieni di oggetti stipati in garage, librerie strapiene. Regali natalizi che non vi sono piaciuti, arredamenti per la casa fuori moda. Se questa è una situazione che vi suona famigliare allora avrete considerato l’idea di dare via tutta questa roba in eccesso. E anche di rivolgervi a siti per vendere online da privato, considerate le difficoltà di farlo fisicamente. 

Oggi possiamo contare su ben 5 piattaforme telematiche, alcune delle quali avrete già sentito o sarete capitati. Cosa non da poco al cospetto del vasto universo del web. Pagine come Subito.it, Facebook Marketplace, Ebay. Tutte gettonate ma ognuna con caratteristiche adatte o meno alle vostre necessità. 

Grazie ad esse sono già molte persone che hanno potuto liberare le proprie abitazioni della merce in esubero accumulata. Non solo, sono addirittura riuscite a fare di questa necessità una vera e propria fonte di guadagno fissa. Come? È presto detto.

Alcuni consigli su come scegliere i siti per vendere online da privato

Vendita di oggetti online, alcune istruzioni per l’uso

Aprire un proprio eShop è il desiderio di molti aspiranti venditori. Soprattutto quando si hanno sottomano prodotti di qualità, fra oggettistica, antiquariato ecc. A quanti di voi magari è capitato di visitare un mercatino dell’usato per provare a farsi un’idea? Spesso avrete trovato confusione fra i reparti. Avrete visto articoli ammassati, con il prezzo sbagliato o che non erano stati ancora valutati.

La grande funzionalità di appoggiarsi a siti per vendere online da privato è senz’altro quella di andare oltre le quattro mura di un locale fisico. Questo ci permette di rivolgere maggiore attenzione al catalogo dei prodotti in vostro possesso. In modo da renderli riconoscibili a chiunque ne sia in cerca. Specificandone ad esempio la categoria, le condizioni, la disponibilità. 

In questo senso sarà utile anche rivolgersi ad un esperto in materia. Questi saprà senz’altro fornirvi una breve ed efficace consulenza per valutare i vostri articoli. Assicurando a loro e anche a voi venditori maggiore affidabilità e credibilità

Nel caso voleste giocare al risparmio e non appoggiarvi a soggetti terzi, aprire un e-commerce fa al caso vostro. Anche se gestire dei siti per vendere online da privato può essere estremamente difficoltoso. Si tratterà infatti di impostare una Home Page intuitiva. Di strutturare poi il design della tua pagina personale per rendere fruibili le azioni di raccolta informazioni e di acquisto.

E ancora, imparare a gestire gli Ordini effettuati o la lista dei tuoi clienti. Controllare le analisi di mercato per impostare adeguate strategie di marketing. Confrontarvi con la concorrenza, proporre sconti o promozioni. Tanti, forse troppi aspetti da dover manovrare da soli. Difficile, anche se non del tutto impossibile.

Ecco le 5 piattaforme adatte a siti per vendere online da privato

Siti per vendere online da privato. Ecco perché affidarsi a queste 5 piattaforme

A questo punto sarà decisivo capire quali siti per vendere online da privato saranno più utili al vostro scopo. Esclusa la possibilità del fai-da-te, a correre in aiuto sono alcune delle piattaforme più note nel panorama della compravendita online. E con una ricerca ancora più approfondita è abbiamo ristretto la rosa per voi a 5 siti adatti a vendere online da privato

Tra i siti di annunci più noti in Italia abbiamo per esempio Subito.it. Il portale consente all’utente di poter inserire gratuitamente i propri annunci. Sia che si tratti di prodotti di seconda mano sia che si tratti di nuovi. Non è prevista alcuna spesa nemmeno per la registrazione del proprio account.

Una volta effettuato l’accesso, basterà inserire l’annuncio seguendo le opportune linee guida. Specificando ad esempio la categoria più adatta del nostro oggetto, il prezzo, le condizioni, luogo di provenienza. La spedizione potrà poi essere gestita direttamente dall’utente oppure attraverso il servizio Tutto Subito della piattaforma. 

Un’altra piattaforma molto utilizzata per la compravendita online è la sezione Marketplace di Facebook. Anch’essa completamente gratuita. Basterà accedere con il vostro profilo e gestire il tutto direttamente con l’acquirente. 

Dovrete poi cliccare sulla voce Vendi qualcosa di Marketplace per inserire l’oggetto da esporre nella vostra vetrina virtuale. Una volta compilato l’apposito modulo, dovranno solo essere aggiunti prezzo, descrizione, categoria e una foto dell’articolo. A questo punto non vi resta che dare l’ok e pubblicare l’annuncio.

A seguire troviamo Ebay, da anni fra i siti maggiormente utilizzati per la vendita online senza partita IVA. Una volta effettuato l’accesso con le proprie credenziali, cliccherete su Inizia a vendere. Dopo aver compilato i campi relativi all’oggetto messo in vendita non dovrete fare altro che Continuare con l’inserzione. 

In base alle tariffe di vendita, Ebay potrebbe voler applicare una piccola commissione in caso di successo dell’acquisto. Si rimanda alla pagina dedicata sul sito [link]. 

Quarto posto per Vinted. Il portale, sebbene dedicato incentrato sulla compravendita di vestiti usati, accoglie anche libri, mobili giocattoli e altri oggetti. Dopo essersi registrato, l’utente non dovrà fare altro che caricare una foto, una breve descrizione e il prezzo scelto. Il prodotto a quel punto sarà già pronto per essere acquistato. 

Le spese di spedizione sono a carico dell’acquirente e al venditore viene disposta una finestra di 5 giorni per procedere alla spedizione. Altrimenti la compravendita sarà annullata automaticamente.

Nella lista dei 5 siti per vendere online da privato non poteva mancare Wallop. Il portale è fra i più utilizzati al mondo. Una volta inseriti i propri dati da profilo email, Facebook o Google basterà pubblicare la vostra inserzione con pochi clic. Foto, descrizione, prezzo, hashtag, zona da cui vendete e il gioco è fatto. Nessuna spesa aggiuntiva, guadagni detassati. E se l’articolo dovesse andare perso o rompersi si viene prontamente rimborsati.

Segnalazione extra: anche Etsy e Amazon sono fra i migliori siti per vendere online da privato. Qui però dovrete preoccuparvi di gestire costi di inserzione e commissioni relative alle vendite dei prodotti. Ma sempre in tutta sicurezza e affidabilità per chi vende e chi compra.

Argomenti