Vai al contenuto

Fleximen inarrestabile: altro “colpo” riuscito, e spunta l’indizio: “Sto arrivando”

Fleximen inarrestabile: altro “colpo” riuscito, e spunta l’indizio: “Sto arrivando”

Fleximan è il giustiziere degli autovelox che da mesi fa impazzire le forze dell’ordine in Veneto. Con un flessibile, ha tagliato 13 pali degli autovelox, e non ha intenzione di fermarsi. Anzi, il suo esempio sta spopolando anche in altre regioni italiane, dove si registrano azioni simili.

L’ultimo colpo di Fleximan è stato a Villa del Conte, in provincia di Padova, sulla provinciale 46 del Piovego. Ma questa volta ha voluto lasciare una firma: un cartello con scritto “Fleximan sta arrivando”. Un modo per sfidare chi lo cerca, e per annunciare che non ha finito.

Il sindaco di Villa del Conte, Antonella Argenti, ha saputo dell’abbattimento dell’autovelox all’alba. Ha spiegato che l’autovelox non era del suo Comune, ma della Federazione dei Comuni del Camposampierese, che nel 2021 aveva deciso di metterne due sulla statale provinciale.

Il sindaco ha detto che gli autovelox facevano parte di un percorso di sicurezza che riguardava tutto il territorio della Federazione, composta da dieci Comuni. Un percorso ancora in corso, che ora subisce un duro colpo. Il sindaco ha espresso il suo disappunto per il vandalismo, e ha detto di non condividere questa forma di giustizia fai da te. Ha invitato a riflettere seriamente sul tema, sia come amministratori che come autorità di pubblica sicurezza.

Fleximan è un eroe o un criminale? Questa è la domanda che molti si pongono. C’è chi lo ammira per la sua lotta contro i limiti di velocità e le multe, e chi lo condanna per il rischio che crea sulla strada e per il danno al patrimonio pubblico. Le opinioni sono divise, ma una cosa è certa: Fleximan non passa inosservato. E chissà dove colpirà la prossima volta.