Vai al contenuto

Alba muore all’improvviso durante l’allenamento, la campionessa aveva 23 anni

Alba muore all’improvviso durante l’allenamento, la campionessa aveva 23 anni

L’atletica piange la scomparsa di una delle sue giovani protagoniste. Si tratta di Alba Cebrian, mezzofondista spagnola di soli 23 anni. Lunedì 22 gennaio, mentre si stava allenando sulla pista di La Vall d’Uixó, nella provincia di Castellón, ha avuto un arresto cardiaco che le è stato fatale.

Alba era specializzata nelle gare di 1.500 e 3.000 metri a ostacoli. Aveva dimostrato il suo talento in diverse competizioni nazionali e internazionali, conquistando medaglie e record. Era considerata una delle grandi promesse dell’atletica leggera mondiale.

La sua morte ha lasciato un vuoto incolmabile nel mondo dello sport e nella vita dei suoi cari. Tra questi, il suo fidanzato, con cui era insieme da quando avevano 13 anni. Il ragazzo ha voluto salutare Alba con un commovente messaggio sui social, in cui esprime il suo amore e il suo dolore.

So solo che non ti dirò mai addio. – scrive il fidanzato – Non voglio che tu ti separi mai da me, perché sei stata la cosa più importante in questi quasi 10 anni che siamo stati insieme. Voglio continuare ad averti vicino, non riesco a capire come sia potuto succederti così presto, ti amo davvero, ho bisogno di te, per favore non andare e non lasciarmi solo”.

Il mondo dell’atletica si stringe attorno alla famiglia di Alba, ricordando la sua passione, la sua grinta e il suo sorriso. Una luce che si è spenta troppo presto, ma che continuerà a brillare nel cuore di chi l’ha conosciuta e ammirata.