Walmart sta superando Amazon nel commercio online?

La frequenza delle persone che acquistano articoli su Amazon sei o più volte al mese è scesa al 40% quest’anno dall′80% nel 2017, secondo i dati raccolti da First Insight

https://www.retaildive.com/news/walmart-overtaking-amazon-not-so-fast/566721/

La frequenza degli acquisti e gli iscritti a Prime su Amazon sono in calo, mentre i numeri di Walmart sono in aumento, secondo uno studio dei consumatori condotto dalla società di analisi del commercio al dettaglio First Insight e condiviso da Retail Dive

Nel 2017, l’80% dei consumatori ha fatto acquisti Amazon sei o più volte al mese, ma questo è diminuito, al 49%, l’anno scorso e al 40% quest’anno, secondo il rapporto. Nel frattempo, gli acquisti su Amazon due o meno di due volte al mese sono passati dall’11% nel 2017 al 33% l’anno scorso e al 39% quest’anno.

Walmart è sulla traiettoria opposta, con la percentuale di coloro che effettuano più di quattro acquisti ogni mese, passando dal 58% nel 2018 al 63% nel 2019. E lo studio suggerisce che Walmart (negozi, sito Web o entrambi) viene preferito ad Amazon dalla maggior parte degli acquirenti statunitensi: l’anno scorso il 53% ha dichiarato di preferire Amazon, ma solo il 45% lo ha affermato quest’anno. Walmart l’ha ribaltato, con il 47% che lo preferiva l’anno scorso e il 55% che lo preferisce quest’anno.

L’adesione a Prime è diminuita dopo un forte aumento: l’anno scorso il 59% ha dichiarato a First Insight di essere membri Prime, in aumento dal 49% dell’anno precedente, ma quest’anno è sceso al 52%.

“Amazon non è più l’unico player in città quando si tratta di spedizione gratuita, veloce e un assortimento online estremamente ampio”, hanno detto i ricercatori di First Insight in un’e-mail a Retail Dive. “La spedizione veloce da sola non è sufficiente per costruire e sostenere la fedeltà dei clienti.”