Salgono a undici gli aerei acquistati da Amazon Air per accelerare i tempi di consegna

I quattro aerei acquistati da WestJet a marzo sono attualmente in fase di conversione da passeggeri a merci e si uniranno alla flotta Amazon Air quest'anno, mentre i sette Boeing di Delta saranno operativi dal 2022

Dopo le indiscrezioni apparse all’inizio del 2021 sull’acquisto da parte di Amazon Global Air di sette Boeing B767-300 per trasporto passeggeri dismessi da Delta, il 5 gennaio la multinazionale del commercio elettronico ha confermato la notizia, aggiungendo altri quattro aerei dello stesso tipo acquisiti da WestJet. Si tratta dunque della prima volta che Amazon rende noto ufficialmente l’acquisito di aerei.

Dopo aver ricevuto gli aerei, Amazon Air li convertirà in cargo per renderli progressivamente operativi entro la fine del 2022. L’obiettivo dell’azienda di Jeff Bezos è portare la sua flotta di aerei cargo – nota anche come Amazon Air o Prime Air – a oltre 85 unità entro la fine del 2022, per poi puntare verso le 200 unità.

Per ora, le dichiarazioni ufficiali parlano di un uso limitato agli Stati Uniti. I primi apparecchi a volare per Amazon saranno i quattro acquistati da WestJet, che sono già in fase di conversione e che diventeranno operativi entro l’anno, mentre i sette provenienti da Delta voleranno nel 2022. La società precisa che “continuerà ad affidarsi a vettori terzi per l’utilizzo di questi nuovi aeromobili”. L’anno scorso Amazon ha inaugurato il suo primo hub all’aeroporto di Lipsia / Halle in Germania e a giugno ha siglato un accordo di leasing per 12 Boeing 767-300 con Air Transport Services Group.

“Il nostro obiettivo è continuare ad assicurare le consegne ai clienti negli Stati Uniti nel modo che si aspettano da Amazon e l’acquisto di un aereo è un naturale passo avanti verso tale obiettivo”, ha affermato Sarah Rhoads, vicepresidente di Amazon Global Air. “Avere un mix di aeromobili in leasing e di proprietà nella nostra flotta in crescita ci consente di gestire meglio le nostre operazioni, il che a sua volta ci aiuta a soddisfare i nostri clienti”.