Beauty: il brand Face D vince su Amazon grazie alla strategia di Xingu

Il brand di Dermocosmesi Made in Italy si posiziona nella top 7 di Amazon con i colossi del mondo beauty e con un solo prodotto - i dati dall’ Amazon Category Insight Report di Xingu

Marta De Cunto, Digital Strategy Director di Xingu

È il Pure Plump HA4 Hyaluronic Acid l’articolo che ha permesso a Face D di scalare la classifica e posizionarsi tra i primi dieci prodotti per quanto riguarda le vendite mensili su Amazon Italia. Questa notizia rappresenta un dato molto importante, emerso dall’Amazon Category Insight Report di Xingu, specifico sul settore Beauty. 

Il brand di dermocosmesi nato nel 2013 da un’idea di Chiara Sormani, completamente Made in Italy che offre soluzioni immediate ma allo stesso tempo che perdurano nel tempo, si è posizionato sul marketplace Amazon Italia in pole position con le grandi multinazionali del mondo beauty e skincare, come Nivea, Garnier e L’Oreal; questi brand non solo sono storici nel mercato di settore, ma hanno anche con una gamma di prodotti incredibilmente vasta. Face D, al contrario, è riuscita a scalare la classifica con pochi prodotti a catalogo: uno in particolare infatti – il siero Pure Plump – ha portato il brand quasi al pari dei grandi colossi.

La Categoria Beauty – Skincare su Amazon: il report di Xingu

Xingu ha lanciato una ricerca verticale sull’estesa categoria Beauty sul marketplace Amazon: l’Amazon Category Insight Report. Questo report rappresenta un approfondimento sui trend di ricerca che hanno caratterizzato il settore Beauty e le sue cinque principali sottocategorie a partire dal 2019.

Per quanto riguarda la sottocategoria Skincare, in cui Face D rientra, è importante sottolineare alcuni dati che sono emersi dalla ricerca.

Questo tipo di analisi può essere molto utile per brand relativamente nuovi che si stanno ancora costruendo su Amazon: dati del genere aiutano a capire come muoversi sul canale e affrontare il mercato estero.

La ricerca ha confermato che il mercato della skincare è in grande sviluppo, con un aumento del 17% tra 2019 e 2020 e un aumento del 30% tra 2021 e 2022: questo risultato offre una grande opportunità a brand in crescita.

Inoltre, dall’analisi fatta per le Keyword relative alla categoria skincare è emerso che: c’è stato un aumento di traffico nella ricerca delle branded keyword; a Gennaio 2022 si è registrata un’immensa crescita nelle vendite (+91%) rispetto a Gennaio 2021, a dimostrazione del fatto che i consumatori che ricercano un prodotto per branded keyword sono più propensi a finalizzare un acquisto.

I dati dell’Amazon Category Report rappresentano un traguardo importante per Face D, frutto di un investimento importante sul canale Amazon e della collaborazione ormai triennale con l’agenzia Xingu. La collaborazione, infatti, è iniziata nel 2020 quando Xingu ha messo in atto una strategia per valorizzare e ottimizzare i contenuti del brand sul marketplace Amazon seguita poi da un piano di spinta advertising. In particolare, il Brand si è mostrato fin da subito propenso ad investire anche su attività mid e high funnel legate alla visibilità e alla notorietà della marca, e non solo ad attività performance ROI oriented. Questo ha permesso tramite le attività video, formati ad alto impatto, di andare ad intercettare il target e quindi scalare sui volumi.

La strategia tenuta in questo periodo, sul canale Amazon e out-of-Amazon, ha portato fin dal primo momento un incremento che ha come risultato di lungo periodo un aumento delle vendite sul canale vendor e aumento delle ricerche di brand. Il risultato rafforza l’obiettivo di quest’anno di crescere ancora insieme, non solo sull’Italia ma andando ad ampliare il raggio di azione del brand in Europa.

Un’altra dimostrazione dell’efficienza che Xingu può offrire a dei brand in ascesa, in un settore di mercato e in un marketplace così competitivo in cui è difficile emergere.

“Il trend al quale stiamo assistendo da almeno tre anni a questa parte è quello dell’affermazione del canale e-commerce per l’acquisto dei prodotti Beauty. Infatti il canale e-commerce è sul podio, terzo solo rispetto alla grossa distribuzione e negozi specializzati, superando anche il canale farmacia. Infatti il 45% degli utenti si rivolge al canale digitale, e tra questi in primi ad Amazon. Qualsiasi brand voglia affermarsi deve quindi monitorare e affrontare l’ecosistema Amazon. È per questo che come Xingu abbiamo pensato che potesse essere interessante un’analisi sul mondo Beauty in Amazon che coinvolgesse sia le abitudini dei consumatori che dati più legati al mercato vero e proprio, come ordini e volumi di revenues. Le nostre analisi sono la base dell’approccio che utilizziamo con i nostri clienti, come Face D, analisi che portano ad una comprensione dei trend e quindi a poter agire. Per noi il risultato ottenuto da Face D, ossia essere nella top 10 dei prodotti beauty relativamente all’acido ialuronico, è una pietra miliare che vede la perfetta sinergia tra prodotto Made in Italy di qualità e metodologia Xingu. Quest’anno il progetto prosegue con obiettivi sempre più ambiziosi, che ci vedono coinvolti anche all’estero e una spinta non solo in-Amazon che andremo a valutare insieme al team del Brand ma anche valutando le quote di mercato all’interno del marketplace.” commenta Marta De Cunto, Digital Strategy Director di Xingu.

“Siamo orgogliosi e soddisfatti del risultato del nostro Pure Plump in top 10 e di essere accanto a firme storiche del settore con un infinito catalogo di prodotti. La collaborazione con Xingu sta dando da sempre i risultati che ci eravamo preposti e l’obiettivo è quello di crescere ancora sui Marketplace Amazon, anche esteri.

Fondamentali al raggiungimento dei risultati sono stati i dati forniti dall’Amazon Insight Report di Xingu: utili e dirimenti per un Brand come Face D che necessita di capire i trend di una categoria così varia e vasta come quella Beauty di cui il nostro marchio fa parte, soprattutto in una logica di multicanalità dove anche qui il brand mostra una forte crescita”. Chiara Sormani, Founder & Managing Director di Face D.