Amazon e Agenzia ICE insieme per esportare il Made in Italy

La collaborazione tra Amazon e Agenzia ICE si concretizzerà nell'inserimento di oltre 600 aziende nella vetrina Made in Italy, nella loro formazione e in attività di marketing.

amazon-agenzia-ice-esportare-made-in-italy
Un momento della conferenza di presentazione dell'accordo

Agenzia ICE e Amazon annunciano oggi la sigla di un’intesa volta a sostenere le piccole e medie imprese italiane a sviluppare le vendite e promuovere la cultura e l’imprenditorialità italiana in Italia, Regno Unito, Francia, Germania, Spagna e Stati Uniti.

L’accordo prevede la realizzazione di un piano di sviluppo per l’inserimento di nuove aziende e dei loro prodotti nella vetrina di Amazon dedicata esclusivamente al Made in Italy, per la formazione ed il supporto alle aziende nelle vendite online, e per attività di marketing che promuovano i prodotti ed accrescano le vendite all’estero.

«Le nuove linee di indirizzo di ICE Agenzia – sottolinea Carlo Ferro, Presidente dell’Agenzia ICE – pongono fra le priorità sia le PMI sia i servizi per accelerare l’adozione dei processi digitali a supporto dell’export. Questo accordo è un primo step nella direzione di ridurre il gap di accesso all’export on-line per le PMI italiane. È un progetto che abbiamo calibrato sulle piccole e medie imprese con un focus specifico sulle aziende che ancora non esportano. Contiamo di coinvolgere almeno 600 PMI offrendo loro traffico, visibilità e vendite in 5 mercati tra i più importanti dell’e-commerce occidentale. Altre iniziative seguiranno per offrire alle imprese un “menu” di soluzioni customizzate per accelerare il commercio online su tutti i principali mercati»

L’impegno di Amazon per le PMI

amazon-agenzia-ice-esportare-made-in-italy
Mariangela Marseglia, Country
Manager di Amazon.it e
Amazon.es

Amazon ha iniziato a diventare un motore per la crescita delle piccole e medie imprese fin dal lancio, nel 2000, dei negozi per i venditori terzi. Come riportavamo in un articolonon troppo tempo fa, oltre la metà di tutti i prodotti venduti sui siti Amazon nel mondo provengono da milioni di piccole e medie imprese, incluse le oltre 12.000 PMI italiane che hanno raggiunto la cifra record di oltre €500 milioni di vendite all’estero nel 2018, con una crescita costante di più del 50% anno su anno. Più del 70% di tutte le imprese italiane presenti su Amazon vendono all’estero ed il loro successo le ha portate a generare più di 10.000 posti di lavoro in Italia.

«Fin dal giorno in cui abbiamo lanciato Amazon in Italia, abbiamo investito nell’imprenditoria italiana. Abbiamo costruito una serie di strumenti di supporto e di servizi che aiutassero le piccole e medie imprese ad avviare la propria attività online e a vendere facilmente nel mondo attraverso i 18 siti di Amazon, in 12 lingue, per raggiungere milioni di potenziali nuovi clienti», afferma Mariangela Marseglia, Country Manager di Amazon.it e Amazon.es. «L’e-commerce continua ad essere una grande opportunità per le piccole e medie imprese italiane. Attraverso questa intesa con l’Agenzia ICE ed i continui investimenti in strumenti ed infrastrutture per le PMI, queste aziende saranno in grado di vendere a milioni di clienti nel mondo tanto facilmente quanto vendere nel proprio Paese.»

L’intesa Amazon – ICE Agenzia

Questa intesa tra ICE Agenzia e Amazon si basa su tre aree chiave: recruiting di nuove aziende ed inserimento di nuovi prodotti nella vetrina Made in Italy di Amazon, formazione e supporto alle piccole e medie imprese italiane che hanno avuto accesso al progetto e sviluppo di attività di marketing per la promozione alle vendite online.

Amazon e ICE Agenzia supporteranno almeno 600 nuove aziende, principalmente piccole e medie imprese con sede legale in Italia e marchi che rispettano i requisiti del Made in Italy, che saranno inserite all’interno della vetrina Made in Italy di Amazon. La collaborazione aiuterà queste nuove imprese ad avere visibilità sui loro oltre 12.000 nuovi prodotti disponibili su diveri siti globali di Amazon, tra cui Amazon.co.uk, Amazon.de, Amazon.fr, Amazon.es e Amazon.com.

Questi venditori riceveranno supporto attraverso eventi di formazione offline (eventi, roadshow) e online (webinar) guidati dalla presenza di esperti di Amazon. Inoltre, Amazon fornirà l’accesso a materiali consultabili online su come sviluppare al meglio il percorso di vendita online.

Inoltre, l’Agenzia ICE finanzierà delle campagne di advertising digitale per queste aziende sui siti Amazon.co.uk, Amazon.de, Amazon.fr, Amazon.es e Amazon.com.

Le aziende italiane interessate possono inviare la propria manifestazione di interesse al progetto compilando il form disponibile a questo link, fornendo informazioni relative alla propria attività. Inoltre, è possibile consultare il calendario delle tappe 2019 del Roadshow Italia per le Imprese qui.

La vetrina Made in Italy di Amazon

Aziende artigiane, piccole e medie imprese ed altre realtà italiane, espressione dell’eccellenza della produzione italiana, hanno la possibilità di vendere i propri prodotti all’interno di una vetrina dedicata esclusivamente al Made in Italy e disponibile sui siti Amazon.it, Amazon.co.uk, Amazon.de, Amazon.fr, Amazon.es e Amazon.com. Lanciata nel 2015, oggi sono oltre 750 piccole e medie imprese e più di 94.000 i prodotti disponibili. Il 75% di queste aziende vendono già all’estero e oltre il 45% dei loro prodotti vengono comprati dai clienti Amazon in Francia, Germania, Spagna, Gran Bretagna e Stati Uniti.

Da lunedì 13 maggio sarà disponibile una nuova esperienza d’acquisto per i clienti di Amazon all’interno della vetrina del Made in Italy. Oltre ad una rinnovata landing page, venditori e clienti beneficeranno delle migliorate sezioni “Cucina e cantina” (Food), “Casa e arredo” (Design), “Abiti e accessori” (Fashion) e “Bellezza e benessere” (Beauty), e delle sezioni regionali Sicilia, Piemonte, Calabria, Campania, Sardegna, Toscana, Bergamo e Vicenza e dintorni.