Pagare con il polso: nasce SwatchPAY!

Swatch lancia il suo wearable device per i pagamenti: si tratta di Swatch PAY! Disponibile in quattro modelli, l’orologio viene presentato in Svizzera.

SwatchPAY!

Le tecnologie per i pagamenti sono in continua evoluzione, e non solo a livello software ma anche hardware: i wearable device sono, infatti, un mercato in pieno sviluppo.

Ne avevamo parlato anche lo scorso febbraio, in cui mostravamo gli sviluppi di Masterdcard nel settore, con anelli, bracciali, orologi e portachiavi già pronti in rampa di lancio, ma ancora in fase di test.

Il wearable device per i pagamenti di Swatch

Ancora una volta Mastercard si è resa protagonista di questo settore diventando partner, inseme anche a Giesecke+Devrient, della famosa azienda di orologi Swatch e creando il nuovo sistema di pagamento SwatchPAY!.

SwatchPAY!
Il modello Magic Pay! di Swatch PAY!

In realtà non si tratta di una novità assoluta, essendo già stato lanciato in Cina nel 2017: ora, però, il servizio di pagamento arriva per la prima volta anche in Europa, precisamente in Svizzera, patria dell’azienda madre.

SwatchPAY!, al momento, è supportato da più di tre quarti dei sistemi di cassa elettronici svizzeri contact-less e da tutte le principali banche nazionali. Per utilizzarlo serve solo l’attivazione presso uno Swatch Store: una volta effettuata quest’operazione, che consente nell’associare l’orologio alla propria carta di pagamento con l’ausilio di una connessione NFC Bluetooth (SwatchPAY! Box) e di un’app su smartphone.

SwatchPAY!
Il modello Chic Pay! di Swatch PAY!

«L’innovazione costante è il tratto caratteristico del DNA di Swatch», ha affermato Carlo Giordanetti, Swatch Creative Director. «L’ultimo passo avanti, ossia l’introduzione della tokenizzazione più facile e veloce, rende i pagamenti più semplici che mai – basta tokenizzare l’orologio e poi avvicinarlo al terminale di pagamento… non serve altro! SwatchPAY! è semplice, stiloso e in perfetta sintonia con la filosofia Swatch».

Come funziona SwatchPAY

Il pagamento contactless SwatchPAY! sfrutta un chip NFC (Near Field Communication) posto sotto il quadrante dell’orologio. Per completare la transazione, il cliente non deve far altro che avvicinare l’orologio al terminale di pagamento della cassa. A quel punto, il lettore acquisisce le informazioni di pagamento dal chip dell’orologio e avviene la transazione.

SwatchPAY!
Il modello Pastel Pay! di Swatch PAY!

Una novità che sarà particolarmente apprezzata è sicuramente quella relativa alla batteria: per effettuare l’operazione, infatti, l’orologio prende l’energia necessaria dal POS, per cui, a differenza di quanto avviene con gli smartphone, il device può essere utilizzato per il pagamento anche a batteria scarica. Inoltre, come gli altri modelli Swatch, è resistente all’acqua fino a una profondità di 30 metri, dimostrando una flessibilità ineguagliata dagli altri metodi di pagamento.

Ad oggi i modelli disponibili sono quattro: Chic Pay!, Blackback Pay!, Pastel Pay! e Magic Pay!.

I quattro modelli SwatchPAY! disponibili attualmente in Svizzera