SHARE NOW apre a Budapest e lancia dei pacchetti per il periodo di Pasqua

Due novità per gli utenti SHARE NOW: pacchetti giornalieri per il periodo pasquale e lancio di Budapest come 31esima location

drivenow budapest

Grandi novità in arrivo per SHARE NOW, l’operatore di carsharing a flusso libero nato dalla recente fusione di car2go e DriveNow, che annuncia oggi l’introduzione di nuovi pacchetti giornalieri disponibili in Italia per il periodo pasquale e il lancio del servizio a Budapest, previsto per il 29 aprile.

Convenienti pacchetti giornalieri per noleggi più lunghi

La Pasqua si avvicina e molti italiani si stanno preparando per trascorrere qualche giorno fuoriporta con parenti e amici. Per andare incontro a tutti coloro che necessiteranno di noleggiare più a lungo uno dei 2.800 veicoli della flotta italiana di SHARE NOW, l’azienda ha introdotto pacchetti giornalieri da 24, 48, 72 e 96 ore ancora più convenienti. I pacchetti saranno disponibili durante il periodo promozionale che va dal 13 al 24 aprile e potranno essere attivati direttamente tramite la app di car2go o di DriveNow, in base al veicolo scelto.

«Grazie alla nuova offerta pasquale, esaudiamo i desideri dei tanti clienti che vogliono servirsi dei veicoli SHARE NOW per noleggi più lunghi. I pacchetti offrono, infatti, tempo e chilometri a sufficienza per trascorrere da uno a quattro giorni all’insegna del relax.» – spiega Olivier Reppert, CEO di SHARE NOW – «Al momento non esiste ancora una app SHARE NOW, per cui, per selezionare il pacchetto desiderato, sarà necessario aprire la app di car2go o quella di DriveNow, a seconda del veicolo che si vuole noleggiare.»

Nel periodo promozionale, un noleggio può durare massimo 96 ore durante le quali è possibile allontanarsi dall’area operativa del servizio, senza però superare i confini italiani, per poi farci ritorno per terminare il noleggio.

Panoramica dei pacchetti SHARE NOW

Budapest è la 31esima location SHARE NOW nel mondo

Le novità, dunque, non finiscono qui: a partire dal 29 aprile, SHARE NOW sarà disponibile anche nella capitale ungherese, con una flotta di 240 veicoli BMW e MINI, compresi 40 modelli di BMW i3 che permetteranno agli utenti di avvicinarsi, spesso per la prima volta, alla mobilità elettrica. Per un primo periodo, le attività verranno svolte da DriveNow in co-branding con SHARE NOW.

«Siamo lieti di annunciare il lancio del servizio in una nuova città, solo due mesi dopo aver unito i due principali servizi di carsharing car2go e DriveNow sotto al cappello di SHARE NOW” – ha dichiarato Reppert – “Budapest sarà la nostra prima location situata nell’Europa centro-orientale e la 31esima a livello internazionale. In quanto città moderna e in rapida crescita, la capitale ungherese ha un’alta domanda di mobilità sostenibile e flessibile, per cui siamo convinti che la nostra offerta verrà accolta con grande entusiasmo».

Con l’avvio del servizio a Budapest, SHARE NOW amplia ulteriormente la propria leadership di mercato nel campo del carsharing a flusso libero. I clienti iscritti a Budapest entreranno a far parte di una comunità mondiale di oltre 4 milioni di utenti attivi in 14 paesi tra Europa, Stati Uniti e Canada.