Trasformare le interazioni in clienti con Selligent Marketing Cloud

Selligent Marketing Cloud potenzia la propria piattaforma sviluppando potenziamenti innovativi basati su intelligenza artificiale e machine learning.

Selligent Marketing Cloud

Selligent Marketing Cloud, ad oggi, è già considerata la piattaforma di marketing in cloud nativamente integrata più avanzata al mondo. La piattaforma di marketing automation, però, continua a migliorarsi, potenziandosi con importanti innovazioni basate sull’intelligenza artificiale e machine learning, così da permettere ai professionisti del marketing di comunicare con il miglior canale e nel momento migliore con i propri clienti. Grazie a una funzione di selezione di facile utilizzo, i marketer possono, infatti, ottimizzare i customer journey attraverso un semplice click, ottenendo un aumento dell’engagement e dei ritorni delle comunicazioni di marketing.

«I top brand sono consapevoli che le migliori customer experience sono quelle più personalizzate. Tuttavia, molte aziende ancora faticano a creare esperienze realmente personalizzate per i clienti su larga scala,» ha affermato John Hernandez, CEO di Selligent Marketing Cloud. «Grazie alle capacità di elaborazione dei dati e di lancio di offerte personalizzate in tempo reale di Selligent Cortex, siamo in grado di fornire funzionalità di AI ancora più efficaci nell’automatizzazione e nell’ottimizzazione di customer journey complessi. Questo permetterà ai marketer di presentare le offerte giuste al momento giusto sul canale giusto, soddisfando le domande dei consumatori odierni, sempre più acuti e attenti».

Selligent Cortex di Selligent Marketing Cloud è un motore di AI “white-box” appositamente sviluppato per offrire ai professionisti del marketing la massima trasparenza nelle capacità di predizione. Unendo algoritmi di data science e machine learning, Selligent Cortex porta a tutti i canali le capacità di AI per l’engagement degli utenti, aiutando i marketer ad accrescere la conversione, il coinvolgimento e la fedeltà.

I miglioramenti chiave introdotti dall’ultimo aggiornamento di Selligent Marketing Cloud includono:

API più ricca

Con un’API (Interfaccia di Programmazione di un’Applicazione) ampliata per essere ancora più flessibile, i marketer possono innescare la creazione di messaggi attraverso qualsiasi canale (email, SMS, pagine web, ecc.) oppure dare il via all’esecuzione di customer journey attraverso una chiamata API. Ciò permette ai brand che si avvalgono di Selligent Marketing Cloud di migliorare la customer experience generale, bilanciando l’utilizzo di tutti i canali marketing e permettendo così una vera orchestrazione omnichannel e in tempo reale dei messaggi.

Ottimizzazione dell’ora dell’invio (STO)

Con il motore di AI Selligent Cortex, i marketer possono ottimizzare l’ora di invio delle email, basandosi sulle precedenti interazioni del cliente. I brand possono sfruttare questa capacità per accrescere i tassi di apertura delle email. Grazie ai miglioramenti apportati, sarà inoltre possibile formare l’algoritmo di STO (Send-Time Optimization) in base a tutti i dati di comportamento raccolti nella piattaforma Selligent Marketing Cloud (incluso il tracciamento dei siti web e delle interazioni via mobile o SMS), combinando anche il giorno della settimana con le previsioni sull’ora attuale.

Supporto al canale personalizzato

Selligent Marketing Cloud rende più semplice che mai integrare ed estendere la progettazione del customer journey in altre applicazioni della struttura tecnologica di un brand. Con un’estensibilità aggiuntiva pensata a sostegno di customer journey personalizzati, che collega canali o interfacce esterne (stampa, esportazione, call center, ecc.) attraverso plug-in, i professionisti del marketing possono orchestrare customer journey omnichannel da una sede centrale.

Nei prossimi anni, i marketer continueranno a dover affrontare la gestione di diversi tipi di contenuto attraverso molteplici canali differenti. Il grado di apertura di una piattaforma marketing è essenziale, in quanto diventerà sempre più difficile avere tutti i dati relativi a un consumatore in un’unica piattaforma e, proprio per questo, si renderà necessario uno strumento flessibile ed estensibile.