Introiti pubblicitari: Amazon all’inseguimento di Google e Facebook

Secondo Pivotal Research è proprio Amazon la terza forza destinata a diventare uno dei maggiori player sulla pubblicità data driven, dopo Google e Facebook.

introiti pubblicitari amazon

Sarebbero 38 i miliardi di dollari che dovrebbe raggiungere Amazon nel 2023 dalla vendita di pubblicità data driven, piazzandosi così subito dietro le spalle di Facebook (59 miliardi) e Google (215 miliardi).

Numeri da capogiro per l’azienda di Seattle, che proprio in questi giorni è stata incoronata come la più grande azienda al mondo, soprattutto considerando che è proprio il business delle pubblicità quello, tra tutti quelli fatti dall’azienda, ad essere in più rapida crescita.

Amazon Jeff Bezos
Jeff Bezos, Presidente e Amministratore Delegato di Amazon

Secondo quanto rivelato da Pivotal Research, la categoria “Altri Ricavi” del colosso dell’eCommerce sarebbe composta per il 90% da entrate media e ad tech, compiendo un balzo in avanti lo scorso anno a causa del cambiamento a livello di account: le promozioni retail trade del sito, infatti, vengono ora categorizzate come pubblicità. Si tratta di un settore capace di far fruttare nel 2018 ben 3 miliardi di dollari, sui 9 pubblicitari complessivi, emblema di una crescita che non accenna a fermarsi.