Il 2021 di Fanplayr: tra nuovi servizi, acquisizioni e nuovi mercati

L’azienda presenta un resoconto dell’anno attraverso le parole di Enrico Quaroni, VP Global Sales di Fanplayr

Enrico Quaroni, VP Glogal Sales, Fanplayr
Enrico Quaroni, VP Glogal Sales, Fanplayr

Con l’inizio del nuovo anno, Fanplayr, azienda leader da 10 anni nel targeting comportamentale nel settore ecommerce, ripercorre i passaggi fondamentali che hanno caratterizzato il 2021, anno strategico per la company nel quale ha aumentato il suo posizionamento su scala globale e arricchito la propria piattaforma con nuovi servizi in linea con l’evoluzione del settore dell’ecommerce.

L’anno appena trascorso, ha permesso a Fanplayr di espandersi e proporre i suoi servizi all’avanguardia in nuovi Paesi: grazie all’acquisizione di Jamu Incorporated, reseller e azienda di sviluppo con sede a Tokyo, in Giappone. Grazie a questa operazione, la società è riuscita a raggiungere la terza maggiore economia al mondo, che fino ad ora era stata sottorappresentata in termini di percentuali di vendite. Fanplayr ha, inoltre, stretto una partnership con Magnify Solutions, company con sede a Dubai e direzione tutta al femminile, per proseguire la sua espansione globale in Medio Oriente e Nord Africa. Giappone e il mercato medio orientale si aggiungono così alla collaudata presenza di Fanplayr in America Latina, Europa, Stati Uniti e Australia..

La tecnologia all’avanguardia di Fanplayr nel 2021 si è ampliata con nuovi servizi: oltre alle Product Recommendation che utilizzano le Recommendations AI di Google® Cloud Platform e i Personalized SMS, la company ha lanciato sul mercato PrivacyID, la sua nuova soluzione di identificazione anonima degli utenti che fornisce una protezione completa della privacy, consentendo ai servizi di terze parti di funzionare efficacemente.

Inoltre, Fanplayr ha ottenuto la registrazione presso il United States Patent and Trademark Office (USPTO) della “Segmentation as a Service” che verrà prossimamente registrato anche in Europa. Il brevetto, relativo all’utilizzo dei dati di prima parte, ha l’obiettivo di accrescere il livello di personalizzazione basato sui behavioral data con una tecnologia che, a fronte delle novità che interesseranno a breve il settore dell’e-commerce, rappresenta una soluzione per continuare ad operare nel targeting online.

In Italia, il business continua ad essere proficuo. Enrico Quaroni, VP Global Sales di Fanplayr ha commentato l’andamento del business dalla sede di Milano: “Il 2021 è stato sicuramente un anno positivo per Fanplayr che, oltre ai clienti tradizionali operanti nel lusso e nel settore fashion, è riuscito ad espandersi su numerosi settori che non offrono solo prodotti ma anche servizi. La nostra piattaforma è, infatti, operativa anche nel campo dell’intrattenimento, nell’automotive supportando i clienti nel promuovere i test drive, nell’ambito delle telecomunicazioni per suggerire agli utenti la tariffa più conveniente, energia e formazione. Grazie alla versatilità del nostro servizio, riusciamo infatti a lavorare sulla user experience per accompagnare l’utente all’obiettivo finale, trasformandolo in buyer. Il nostro 2021 ha avuto tutte le premesse per farci affrontare con entusiasmo l’anno appena iniziato e le sfide che si presenteranno per il settore”.