IESBOX: con un click spedizioni veloci in 220 Paesi nel mondo

Idea di tre giovani imprenditori calabresi, IESBOX è un’azienda che ha come obiettivo rendere più semplice, snella e veloce qualunque tipo di spedizione. L’intervista ai founder

IESBOX offre dal 2014 una gamma completa di servizi postali tra cui spedizioni, pagamento bollettini e corrispondenza. L’azienda nasce dall’idea di un gruppo di giovani imprenditori calabresi, Giuseppe Ieraci, Matteo Martello e Giovanni Rinaldis, che hanno pensato rendere più semplice, snella e veloce qualunque tipo di spedizione, da qualsiasi luogo e, naturalmente, con un semplice click. Nella seguente intervista ai tre founder, abbiamo chiesto loro di spiegarci meglio i servizi che offrono e quali sono i plus per privati e imprese che decidono di affidarsi a loro.

Che aree territoriali riesce a coprire IESBOX?

Attraverso il sito web di IESBOX è possibile spedire online e a basso costo attraverso i migliori corrieri-espresso nazionali e internazionali. Inoltre, poiché operiamo ormai nel settore da diversi anni, abbiamo stretto una serie di accordi con una rete diversi partner logistici e non solo, che ci consentono di garantire spedizioni e tariffe scontate rispetto alla concorrenza e di raggiungere oltre 220 Paesi nel mondo scegliendo la modalità di trasporto preferita: marittima, aerea, stradale.

Entriamo maggiormente nel dettaglio dei vostri servizi…

Il primo obiettivo di IESBOX è di consentire a privati e imprese di risparmiare tempo e di poter fruire di un pacchetto completo di servizi, tutti inclusi nel prezzo: ritiro e consegna a domicilio, tracking immediato sulla spedizione e assistenza clienti in tempo reale, prima, durante e dopo ogni singola spedizione. IESBOX.com, quindi, è stato pensato per privati, imprese ed ecommerce con l’obiettivo di spedire online con immediatezza e semplicità, senza rinunciare a prodotti specifici, servizi dedicati, tariffe vantaggiose e attraverso i migliori vettori. Il tutto progettato per soddisfare le più disperate esigenze.

Con il boom degli acquisti online durante la pandemia, quali cambiamenti avete riscontrato?

L’emergenza Coronavirus ha rivoluzionato la vita di molte persone, modificando la struttura di interi settori economici. Fortunatamente, il settore della logistica e delle spedizioni non ha subito grandi cambiamenti. Anzi la pandemia ha fatto impennare la domanda, in particolare dei servizi di spedizione online, soprattutto durante il lockdown. La consegna di pacchi e merci, quindi, prosegue regolarmente a parte alcuni limiti imposti dagli spedizionieri, necessari per adeguarsi ai vari decreti governativi e ridurre al minimo il rischio di contagi. Giusto per citarne una, la prima novità riguarda il fatto che non è più obbligatorio apporre la firma alla ricezione di un pacco, per garantire il distanziamento.

Quali sono i vostri progetti futuri?

Al momento ci stiamo espandendo per diventare un franchising. Molto presto condivideremo tutti i dettagli del progetto.