Google Work Insights aiuterà le aziende a capire meglio come funzionano

Google lancia l’ennesimo strumento che promette di aiutare le aziende a comprendere meglio il proprio impatto sulla trasformazione digitale.

google-work-insight

Cos’è Google Insights e perchè è così fondamentale? Anche se non si è esperti del mestiere,  Google Insights rappresenta uno strumento utile e sicuro, che garantisce all’utente collegato di visualizzare la popolarità delle query di ricerca appositamente fatte su Google e che devono contenere le parole chiave specificate.

Questo strumento può infatti consentire di confrontare da due a 5 frasi di ricerca, oppure confrontare tra loro anche più combinazioni di frasi di ricerca alla volta, fornendo informazioni sulla popolarità nel tempo, oppure per quanto riguarda l’area geografica di interesse, o anche sulle principali frasi di ricerca correlate. Infine, Google Insight dà la possibilità di ottenere indicazioni utili sulla probabilità che una ricerca su Google, realizzata in una specifica area geografica e in un determinato momento, contenga quindi una specifica parola chiave.

Work Insights: cos’è e come funziona

In occasione di un evento a Tokyo, Google ha colto l’occasione per annunciare il lancio di Work Insights, un nuovo strumento che offre alle aziende ulteriori informazioni su come i dipendenti utilizzano gli strumenti di produttività di G Suite dell’azienda e su come i team collaborano utilizzando tali strumenti.

Google sta inoltre avviando un proprio strumento di indagine per aiutare le aziende a proteggere meglio i loro dati in G Suite, offrendo una maggiore disponibilità in generale.

Work Insights è uno strumento creato appositamente per aiutare le aziende a misurare e comprendere l’impatto della trasformazione digitale all’interno delle loro organizzazioni, guidato da G Suite“, spiega Reena Nadkarni, product manager di gruppo per G Suite. I dati vengono aggregati a livello di team (dove un team deve avere almeno 10 persone o di più) per aiutare le aziende a capire in che modo i dipendenti stanno adattando le app G Suite.

I risultati del progetto

Poiché le imprese puntano su un fornitore piuttosto che sull’altro, c’è sempre un periodo di transizione e non tutti fanno la mossa abbastanza velocemente per battere la concorrenza.
La maggior parte di questi strumenti, però, funziona davvero solo quando l’intera azienda li adotta. Ciò è vero e verificato soprattutto per gli strumenti di comunicazione come Slack, Hangouts Chat / Meet o Microsoft Teams, ma anche per strumenti di produttività come G Suite.

Le altre opportunità d’uso restano in questo caso molto più interessanti.

Work Insights potrà offrire alle aziende una visione di come gli utenti di diversi team interagiscono tra loro (si pensi ai team di marketing e di vendita). Se ad esempio stanno lavorando insieme sui documenti, probabilmente stanno lavorando bene insieme, da un buon affiatamento nascono ottime collaborazioni.

“Questa intuizione può aiutare i dirigenti ad identificare varie opportunità per rafforzare la collaborazione e ridurre gli ostacoli”, fa sapere Nadkarni. Dal momento che numerosi dirigenti affermano di volere collaborazioni sempre più fruttuose, è probabile che vedremo sempre più aziende adottare questi strumenti.