Cityscoot invade Milano: scooter sharing a flusso libero ed emissioni zero

Viene dalla francia e si chiama Cityscoot: è questa la nuova startup di scooter sharing a flusso libero ed emissioni zero che arriva oggi a Milano con i primi 500 scooter.

Cityscoot Milano

C’è una nuova guerra in atto: quella tra le aziende che forniscono lo sharing di mezzi di trasporto. Sono già diverse le realtà che offrono servizi di questo tipo nelle maggiori città italiane ed ora è arrivato il turno anche della nuova startup francese Cityscoot di conquistare il mercato del Belpaese.

La prima città è Milano, in cui già da oggi sono attivi 500 motorini elettrici, disponibili per il noleggio 7 giorni a settimana, 24 ore su 24, in tutta la Zona Cityscoot. Questa comprende l’intera zona della circonvallazione 90/91 più alcune isole strategiche come Bicocca, Rogoredo, la zona intorno allo IULM.

Cityscoot Milano
“Zona Cityscoot” di Milano

Sarà possibile utilizzarle gli scooter anche al di fuori di questa zona delimitata, purché al termine del servizio vengano riportati al suo interno, nelle aree di parcheggio consentite ai veicoli a due ruote. Il servizio Cityscoot sarà disponibile per i maggiori di 18 anni e sarà inizialmente gratuito per chi si registra tramite la app.

Come funziona?

Cityscoot offre un servizio innovativo che consentirà di migliorare la qualità della vita urbana nel capoluogo lombardo. Il sistema di prenotazione è interamente connesso: non servono chiavi, carte di credito o terminali di ricarica. È sufficiente scaricare l’applicazione Cityscoot sul proprio smartphone, Android o iPhone, e usarla per localizzare lo scooter disponibile più vicino, verificare la situazione della batteria e prenotarlo gratuitamente per 10 minuti, così da avere il tempo di raggiungerlo. Per sbloccarlo l’utente può utilizzare la app o il display dello scooter e inserire il codice a 4 cifre ricevuto al momento della conferma di prenotazione sulla tastiera dello scooter, e avviare così il noleggio.

cityscoot

«Siamo molto orgogliosi di portare Cityscoot a Milano, città all’avanguardia nella mobilità sostenibile. Cityscoot nasce dalla convinzione che il trasporto del futuro debba essere a ‘zero emissioni’ e ‘zero rumore’», afferma Gianni Galluccio, General Manager di Cityscoot Italia. «Con una flotta di motorini 100% elettrici, compresi i veicoli per la manutenzione e la ricarica delle batterie, Cityscoot renderà la città meno rumorosa e meno inquinata, contribuendo a modificare le abitudini di spostamento dei cittadini a favore di mezzi più ecologici e sostenibili. Vogliamo essere il servizio di scooter sharing più grande ed efficiente di Milano. Presto attiveremo anche una serie di progetti speciali con l’obiettivo di migliorare la cultura della sharing mobility».