Migliori CMS per e-commerce: perché scegliere Magento

Uno dei CMS più diffusi per realizzare e-commerce sicuri, intuitivi e professionali è proprio Magento. Sulla piattaforma è possibile caricare pagine contenuto e controllare contemporaneamente inventario merce, ordini e pagamenti. È possibile quindi semplificare ed unire le piattaforme necessarie per gestire il lato commerciale ed il lato amministrativo, vediamo come funziona nel dettaglio

In linea di massima, un e-commerce su quattro utilizza Magento come CMS. Come si anticipava è possibile curare diversi aspetti del sito in un unico programma. Partendo da una programmazione attenta della parte SEO, passando per la gestione sicura dei pagamenti, fino alla creazione di contenuti e schede prodotto, Magento è il partner perfetto per vendere online.

Magento, inoltre, come altri CMS, mette a disposizione diversi template pensati per il commercio: basterà quindi poco per configurare il sito e metterlo online nel minor tempo possibile.

Per quali attività utilizzare Magento?

Proprio per via del gran numero di funzioni che il CMS permette di compiere il software è indicato ed affidabile per grandi e-commerce oppure per e-commerce che hanno intenzione di espandersi in futuro e non hanno intenzione di cambiare CMS. Non è da escludere che il proprio sito possa crescere anche grazie a Magento vista la ottima parte di ottimizzazione SEO che nessun altro competitor possiede.

Tuttavia per essere sicuri di sfruttare al meglio tutte le potenzialità del CMS l’ideale sarebbe ingaggiare un professionista del settore che curi la parte tecnica del sito oppure affidarsi a servizi esterni. La scelta migliore è quella di affidare il progetto ad un’agenzia Magento certificata. Queste agenzie possono contare su programmatori e tecnici certificati Magento e propongono pacchetti, interventi sporadici o assistenza completa a prezzi concorrenziali.

Quanto costa Magento? Tutti i pacchetti

Magento è un CMS opensource, ciò significa che – nella sua versione base –  è assolutamente gratuito. Tuttavia non bisogna trascurare che esistono dei costi di hosting del sito (comuni a tutti i tipi di CMS, l’offerta di mercato è veramente ampia). Ci potrebbe poi essere comprensibilmente bisogno di fare un upgrade della versione di Magento posseduta per poter accedere a nuove funzioni e nuovi strumenti per rilanciare o per consolidare la propria posizione in rete. Le versioni attualmente disponibili sono:

  • Magento Community Editon, gratuito
  • Magento Professional Edition, spesa base di 3000 euro, consigliato per le piccole e medie aziende con utenti unici contenuti, può fornire tutte le funzioni presenti negli e-commerce di livello
  • Magento Enterprise Edition, spesa base di 13000 euro, fornisce tutti gli strumenti per realizzare un e-commerce di alto livello supportato da server molto potenti e capace di ospitare un gran numero di utenti unici contemporaneamente.

Magento, in conclusione, è molto utilizzato perché flessibile, compatibile con le esigenze dei principali motori di ricerca e soprattutto permette una profonda personalizzazione del sito. A differenza di altri CMS comuni come WordPress, è pensato principalmente per il commercio e quindi riesce a mettere a proprio agio il cliente semplificando il lavoro allo sviluppatore. Una volta imparate le nozioni base sarà semplicissimo controllare tutti i progressi del sito e consultare con pochi click tutti i dati contenuti nel “centro di controllo”.