L’ecommerce cross-border vale 143 miliardi di euro in Europa

Uno studio prevede che entro il 2025 i marketplace online rappresenteranno il 65% delle vendite online transfrontaliere in Europa

rce italia export

Nel 2019 il commercio elettronico transfrontaliero in Europa valeva 143 miliardi di euro. E il 59% di questo mercato, 84 miliardi di euro, è generato dai marketplace online. Amazon rappresenta il 22% del mercato, mentre i marketplace con capitale europeo rappresentano l’11%.

Il mercato dell’e-commerce transfrontaliero, dal valore di 143 miliardi di euro, non comprende il travel. Ma è comunque affascinante vedere quanto Amazon sia dominante in Europa. La sua quota di mercato è aumentata del 18,5% rispetto al 2018. Nel frattempo, i marketplace online con capitale europeo (tra cui Vinted, G2A, Farfetch e Zalando) rappresentano l’11%, con un aumento del 17% rispetto a un anno prima.

Cross-Border Commerce Europe, ha lanciato uno studio che prevede che entro il 2025 i marketplace online rappresenteranno il 65% delle vendite online transfrontaliere in Europa.

Cross-Border Commerce Europe ha inoltre stilato una classifica dei marketplace europei basata sulle loro vendite online transfrontaliere in Europa, sugli indicatori SEO per le prestazioni cross-border, su un punteggio determinato sul numero di Paesi coperti e sul numero e la percentuale di visite transfrontaliere.

La Top 10 dei mercati transfrontalieri globali che operano in Europa è composta da:

1.           Amazon (US)

2.           eBay (US)

3.           AliExpress (China)

4.           Etsy (US)

5.           Discogs (US)

6.           Wish (US)

7.           Vinted (Lituania)

8.           G2A (Poland)

9.           Farfetch (UK)

10.         Bandcamp (US)