Jack Ma lascia ufficialmente le redini di Alibaba Group

Un anno dopo aver annunciato un piano per la successione, Jack Ma ha consegnato ufficialmente le redini a Daniel Zhang, CEO di Alibaba dal 2015.

Come riportato da Yahoo Finance, Jack Ma vuole una transizione graduale dall’impero tecnologico che ha fondato 20 anni fa e martedì l’ha realizzato con un finale a suon di Rock ‘n’ Roll.

Alla festa per il 20 ° anniversario di Alibaba ad Hangzhou, sede centrale di Alibaba, oltre 140.000 dipendenti e clienti si sono riuniti per guardare Ma con indosso una giacca di pelle borchiata e parrucca, terminano la sua leggendaria carriera cantando la canzone rock cinese “A Life in Full Bloom”.

Ha anche cantato “You Raise Me Up” con il presidente entrante Zhang. Zhang è noto come il cervello dietro Singles Day, uno dei più grandi eventi commerciali al mondo, che ha portato a vendite per $ 30,8 miliardi l’anno scorso.

La performance di Jack a e Daniel Zhang

Ma, che ha un forte interesse per la musica e i film, è noto per esibirsi nei galà dell’anniversario di Alibaba. Due anni fa, il video di Ma che balla con Billie Jean di Michael Jackson nel suo vestito dorato è diventato virale.

“Alibaba è solo uno dei miei molti sogni”, ha detto Ma sul palco prima della sua esibizione. “Il mondo è così bello. Vivo una vita impegnata e attiva e ci sono così tante opportunità. Non andrei in pensione quando sono così giovane. “

Nel suo discorso d’addio, l’imprenditore cinquantacinquenne ha parlato molto del piano di successione che ha contribuito a mettere in atto e ha promosso opportunità di servire i consumatori in Cina e la globalizzazione.

Ma ha detto di aver pensato al piano di successione per 10 anni per assicurarsi che Alibaba potesse portare avanti la cultura aziendale che ha contribuito a costruire. Nel 2010, Alibaba ha introdotto un organo di governo unico chiamato Lakeside Partners. Il gruppo è attualmente composto da 36 persone, tra cui membri fondatori originali e alti dirigenti. I soci hanno il diritto esclusivo di nominare la maggioranza semplice del consiglio di amministrazione di Alibaba, previa approvazione degli azionisti durante l’assemblea generale annuale.

Il futuro di Ma

Nonostante l’addio ben pianificato, Ma probabilmente continuerà ad avere un’influenza su Alibaba in futuro. La maggior parte dei partner lascerà il gruppo una volta lasciato Alibaba, tranne Ma e il vice presidente esecutivo, Joe Tsai. La struttura del consiglio di amministrazione della società consente ai partner di esercitare il controllo sulla maggioranza del consiglio, nonostante le posizioni azionarie di minoranza. Ma, che servirà anche nel consiglio di amministrazione dell’azienda fino al prossimo anno, detiene ora il 6,2% delle azioni Alibaba, secondo gli ultimi documenti.

La visione stabilita da Ma e dai suoi partner per Alibaba è quella di servire 2 miliardi di clienti entro il 2036 e mantenere l’azienda in vita per almeno 102 anni, in modo che la sua durata di vita possa estendersi per tre secoli. La società ha anche recentemente pubblicato una nuova serie di valori aziendali, tra cui il mettere i clienti al primo posto, i dipendenti al secondo posto e gli azionisti al terzo posto.

Il 10 settembre non è solo il compleanno di Ma (ha compiuto 55 anni), ma è anche conosciuto come il giorno degli insegnanti in Cina. L’ex insegnante di inglese ha affermato che si concentrerà sulla filantropia e sull’istruzione in futuro, aree sulle quali ha già lavorato negli ultimi anni.